Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
mappa
immagine

Clementi, Stravinskij, Dvořįk

(dal 25 Novembre 2016 al 26 Novembre 2016)

Il 25 novembre, alle ore 20:30 ed il 26 novembre alle ore 17:30, al Teatro POliteama Garibaldi il russo Evgeny Bushkov dirigerą il concerto con le musiche di 'Clementi, Stravinskij, Dvořįk'. E' gią noto al pubblico della Sinfonica Evgeny Bushkov, vincitore di quattro tra i pił importanti concorsi violinistici del mondo e direttore d'orchestra che sarą sul podio del Politeama Garibaldi venerdģ 25 novembre 2016, alle 20.30 per un concerto avente il seguente programma: Aldo Clementi (1925-2011), Preludio per 12 strumenti: hommage a Ravel; Igor Stravinskij (1882-1971), Apollon Musagete; Antonķn Dvořįk (1841-1904), Sinfonia n. 7 in Re minore, Op. 70, B. 141. Sabato 26 novembre, alle 17,30, la replica per il turno pomeridiano. Il Preludio per 12 strumenti: hommage a Ravel. Del compositore etneo, scomparso cinque anni fa, si propone un'opera raramente eseguita, di appena tre minuti e proposta la prima volta al Festival di Montpellier nel luglio del 1987. Clementi, allievo di Petrassi a Roma, dove si diploma, incontra successivamente Bruno Maderna con il quale instaura rapporti decisivi per la sua maturazione artistica. Si tratta di un'opera caratterizzata dal recupero della tradizione, tanto che il compositore qualche anno prima aveva scritto: 'Mi sento legato ai grandi musicisti del passato, a Schubert, a Schumann, a Chopin e a tutti i romantici'. Questo omaggio a Ravel č reso grazie ad un organico formato da un pianoforte, un oboe, un fagotto, una celesta, tre violini, due viole, tre violoncelli. Apollon Musagete. Igor Stravinskij cominciņ la composizione della musica di Apollon Musagete, balletto neoclassico in due quadri, nel luglio 1927, quando la mecenate americana Elizabeth Sprague Coolidge gli commissionņ una composizione su soggetto libero per il Festival di Musica Contemporanea. Stravinskij limitņ l'organico strumentale all'orchestra d'archi. Il balletto fu rappresentato per la prima volta a Washington su coreografia di Adolph Bolm in occasione del Festival di Musica Contemporanea che si tenne alla Library of Congress di Washington, nell'aprile del 1928. La Sinfonia n. 7 in Re minore, Op. 70, B. 141. Commissionata dalla Societą Filarmonica di Londra, la Settima Sinfonia di Dvořįk fu il risultato dell'affermazione e del successo ottenuto dal compositore ceco all'epoca della sua prima visita a Londra del marzo 1884, quando fu eseguito lo Stabat Mater e altre composizioni. Dvořįk nel modello si ispirņ a quello di Brahms, la cui Terza Sinfonia, diretta dall'autore, aveva ascoltato a Vienna nel 1883 e poi nuovamente con ancor maggiore impressione a Berlino alla fine di gennaio del 1884. Dvořįk, per il primo tema della sinfonia, si ispirņ all'arrivo del treno che portava i compatrioti da Pest per un'assise al teatro di Praga, giunti in cittą per promuovere l'indipendenza della nazione ceca. La sinfonia vide la luce nel marzo 1885 e fu eseguita per la prima volta al St. James Hall di Londra il 22 aprile dello stesso anno sotto la direzione dello stesso Dvořįk. Dopo la prima, il compositore rielaborņ alcuni passi, soprattutto del movimento lento. La convinzione che fosse un buon lavoro gliela diede solo l'esecuzione della sinfonia il 27 e il 28 ottobre del 1889, a Berlino, quando diresse Hans von Bülow, a capo dei Filarmonici: la sua gioia trovņ e la sua contentezza lo portarono a inserire un ritratto del celebre direttore nella prima pagina della partitura, aggiungendovi sotto queste parole: 'Che Lei sia lodato! Lei ha portato alla vita il mio lavoro!'. La Sinfonia č divisa in quattro movimenti: Allegro maestoso; Poco adagio; Scherzo: Vivace - Poco meno mosso; Finale: Allegro. Biglietti al Botteghino del Politeama e un'ora e mezza prima del concerto: E. 10-25 euro (riduzioni 50% per studenti e under30). Info: 091 6072532/533 Ulteriori informazioni sul sito dell'Orchestra Sinfonica Siciliana

mappa
foto foto foto