Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su Google+ mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
immagine

Attraverso i punti.02

(dal 17 Febbraio 2017 al 29 Marzo 2017)

"ATTRAVERSO I PUNTI.02"  Traiettorie dall’Osservatorio Arti Visive, è il secondo appuntamento espositivo del programma triennale Visual Startup, il progetto con il quale l’Accademia di Belle Arti di Palermo collabora con il Comune di Palermo nella direzione artistica di Palazzo Ziino (2016/2019) contribuendo alla sua trasformazione in spazio dedicato alla scena artistica giovanile e ai molti volti della sperimentazione contemporanea. Un programma che rientra negli obiettivi e nelle azioni di Palermo Capitale dei Giovani 2017, Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018 e nei preparativi di Manifesta 2018.
Con questa seconda tappa si amplia la panoramica sulla situazione emergente offerta dall’Osservatorio Arti Visive, un laboratorio interdisciplinare fondato e condotto da circa dieci anni da Toni Romanelli, Daniela Bigi, Gianna Di Piazza, un organismo di riflessione e di studio impegnato nel monitoraggio, nella verifica e nella valorizzazione delle ricerche in atto all’interno dell’Istituzione.
Per questo secondo appuntamento, si è deciso di lavorare secondo due direttrici. Da una parte, l’inserimento di nuovi artisti che, insieme a quelli della prima mostra, costituiscono il grande gruppo di lavoro che per mesi – in molti casi per anni – ha condiviso il clima, le motivazioni, la radicalità di intenti e di procedure che caratterizzano l’attività dell’Osservatorio, imperniata su un modello di tipo maieutico. Dall’altra parte, si è data l’opportunità ad alcuni artisti già presenti nella prima tappa di approfondire ulteriori aspetti della loro produzione e di presentarsi nuovamente al pubblico potendo esprimere più compiutamente il pensiero che muove il loro fare.
La concentrazione, anche questa volta, è sulle istanze dell’opera. I lavori di Campostabile, Francesco Cuttitta, Adriano Ferrante, Genuardi/Ruta, Gianfranco Maranto, Veronica Marchesi, Davide Mineo, Gianluca Paterniti, Paride Piscitello, Matteo Rizzo, Francesco Romano, secondo una scelta curatoriale attuata nella prima mostra e ribadita nella seconda, dialogheranno singolarmente negli spazi del Palazzo, avendo ciascuno a disposizione una sala, e sarà il ritmo complessivo delle undici sale, la molteplicità degli sguardi messa in moto tra le stesse a restituire una coralità espressiva.
L’allestimento conferirà dunque il massimo della valorizzazione a ogni opera, in una condizione che potremmo definire di “solitudine”, una condizione che la generazione emergente ricerca con sempre maggiore insistenza mentre ragiona sugli orizzonti di fruizione del proprio lavoro.
Queste due mostre mettono a fuoco lo scenario che si è profilato negli ultimi due anni, in una fase particolarmente delicata per l’arte in seno al più ampio dibattito internazionale, una fase di forti cambiamenti negli interessi e nelle pratiche prescelte dagli artisti. I giovani invitati a queste due mostre ne sono un’espressione immediata e autentica.
A riunire i lavori di queste due prime mostre, pensate in realtà come un continuum, l’Accademia di Belle Arti pubblicherà un catalogo bilingue italiano inglese che verrà presentato a fine marzo con un evento specifico.
Durante il periodo di apertura della mostra, ogni giovedì dalle 16,30 alle 18,30, il pubblico potrà incontrare gli artisti per conoscere direttamente dalle loro parole i pensieri e i processi creativi che accompagnano la realizzazione di un’opera. Questo spazio informale, dedicato alla città, è stato chiamato Interview/Dialoghi intorno all’opera, e rappresenta un momento intimo rivolto a quanti scelgano di avvicinarsi all’opera in una dimensione raccolta, guidati dalle suggestioni che possono arrivare dagli stessi autori.


VISUAL STARTUP
Progetti del Contemporaneo/ Contemporary Projects
Palazzo Ziino 2016/ 2019

Direzione artistica: Mario Zito, Daniela Bigi, Gianna Di Piazza
Coordinamento Comunicazione visiva: Renato Galasso, Fausto Gristina
Coordinamento Documentazione fotografica: Carmelo Bongiorno, Sandro Scalia
Coordinamento Documentazione video: Marco Battaglia
Progetto Grafico: Fausto Gristina
Sede: Palazzo Ziino, via Dante 53 - Palermo
Sponsor tecnici:
Indaco Store - Palermo
Neon Gueci - Palermo

foto