Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
mappa
immagine

Palazzo Riso Classica

(30 Giugno 2017)

Il programma estivo prende il via da piazza Ruggero Settimo e prevede ventisette concerti  e ben nove sedi coinvolte.

I concerti si svolgeranno anche a Pozzallo, Segesta, Gibellina, Terrasini e Taormina.

L'Orchestra Sinfonica Siciliana aumenta notevolmente gli appuntamenti fuori dalla sua sede, si sposta in tre province, confermandosi espressione artistica e musicale a servizio dell'intera isola, Uto Ughi ed Ezio Bosso a Taormina, il ritorno delle opere buffe e la freschezza  dell'Orchestra Giovanile Siciliana che si sposa all'etno band dei Tinturìa al Verdura.

L'Estate 2017 dell'Orchestra Sinfonica Siciliana  prosegue con il primo concerto di musica classica nella cornice tardo-settecentesca di Palazzo Riso al Cassaro alto. Il 30 giugno 2017 alle ore 21, l'Orchestra Sinfonica Siciliana sarà diretta da Salvatore Percacciolo, baritono, Francesco Solinas. In programma, Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791), Sinfonia n. 35 in Re maggiore K 385 "Haffner", Domenico Cimarosa (1749-1801) Il Maestro di cappella.

La Sinfonia n. 35 in Re maggiore K 385 di Mozart. Più nota come Sinfonia Haffner, fu composta da Wolfgang Amadeus Mozart a Vienna nel luglio del 1782. Fu commissionata dagli Haffner, un'importante famiglia di Salisburgo, in occasione del conferimento del titolo nobiliare "von Imbachhausen" a Sigmund Haffner. Fu rappresentata per la prima volta il 23 marzo 1783 al Burgtheater di Vienna. Mozart stesso  eseguì i primi tre movimenti della sinfonia  che riscosse grande successo tra il pubblico. La Sinfonia Haffner, la Linz (n.36) e la Praga (n. 38) sono considerate opere che trascendono dal resto del repertorio sinfonico di Mozart. La partitura autografa è attualmente conservata alla Pierpont Morgan Library a New York.

Il maestro di cappella di Cimarosa. Si tratta di un intermezzo comico composto da Domenico Cimarosa, probabilmente tra il 1786 e il 1793, basato su un libretto di produzione ignota. L'operina è unica nel suo genere in quanto, diversamente da tutti gli altri intermezzi settecenteschi, vi è la presenza di un solo cantante, il maeatro di cappella per l'appunto. Proprio per la particolarità di avere un personaggio soltanto non è stata ancora scartata l'ipotesi che questo lavoro fosse stato scritto originalmente come un ampliamento di un'aria per basso o di una cantata comica. Questo componimento è una parodia del maestro di cappella settecentesco ed è affine come tipologia a quei lavori che satirizzavano l'ambiente teatrale, ai quali appartiene anche un altro lavoro scritto da Cimarosa nel 1786, "L'impresario in angustie".

Biglietti al Botteghino del Politeama Garibaldi e un'ora e mezza prima dello spettacolo nelle varie sedi.

Palazzo Riso (posto unico): 10 ¤, comprensivo di degustazione di vino.

Maggiori informazioni sul sito dell'Orchestra Sinfonica Siciliana

mappa
foto foto foto foto foto