Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su Google+ mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
immagine

AAA - cercasi capro espiatorio

(dal 05 Maggio 2018 al 26 Maggio 2018)

Antica come la storia dell'umanità, la figura del capro espiatorio ha fatto sì che ogni uomo proiettasse su qualcun altro e/o qualcos'altro, che non fosse se stesso, la responsabilità dei propri sentimenti aggressivi.

È da qui che nasce il progetto espositivo “AAA – CERCASI CAPRO ESPIATORIO”.

Cristina Correnti, artista palermitana residente a Roma, è stata affascinata dalla disarmante creatività dello scrittore francese Daniel Pennac, e, in particolare, ha tratto ispirazione dai primi sei libri del Ciclo di Malaussène nei quali spicca il personaggio principale di Benjamin Malaussène, di professione capro espiatorio.

Come suo alter ego, Cristina Correnti, ha individuato un altro personaggio della saga al quale ha voluto conferire un valore di assoluto rilievo: Six La Neve. Un uomo affezionato al quartiere storico di Belleville, il cui corpo, dal collo in giù, è interamente ricoperto da tatuaggi rappresentanti gli edifici del quartiere che vengono via via demoliti e non restaurati affinché se ne conservi la memoria.

L’intento della mostra è gemellare il quartiere storico parigino di Belleville con il quartiere storico palermitano della Vucciria, e ri-creare un “mondo altro” che si ponga come luogo d’incontro e scambio, una piazza, centro vitale della città, palcoscenico dell’identità e del senso di appartenenza di una comunità, dal Rinascimento a oggi.

È il male, inteso come forma di violenza che coinvolge chi lo genera, chi lo subisce e il luogo dove si manifesta, l’elemento che si vuole portare in luce e al quale si vuole rispondere attraverso l’arte e la bellezza che essa a sua volta può generare, produrre.

Proprio per questo, l’artista, attraverso la mostra “AAA - CERCASI CAPRO ESPIATORIO”, vuole proporre una riflessione sull’importanza e la necessità di tramandare il concetto di custodia e memoria della storia identitaria degli spazi che ci circondano e delle persone che li abitano.

La mostra è curata da Martina Martire, laureata in Management delle Risorse Artistiche e Culturali.
A inaugurarla sarà il critico d’arte palermitano Aurelio Pes.
Collaborano con il progetto artistico: la sceneggiatrice romana Giovanna Koch, il compositore e violoncellista russo Georgy Gusev, l’architetto palermitano Marco Martire.

Inaugurazione: Sabato 5 Maggio 2018 ore 17,30
Apertura al pubblico: 5 Maggio 2018 – 26 Maggio 2018
Orario: 9.30 – 18.30 dal martedì al venerdì; 10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00 sabato
Ingresso gratuito
Spazio Cavallerizza – Palazzo Sant’Elia
Via Maqueda 81, Palermo

foto foto