Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
immagine

Bias. LA PORTA - Porta itineris dicitur longissima esse

(17 Giugno 2018)

Un fine settimana intenso di eventi per l’edizione della BIAS 2018, la Biennale Internazionale di Arte Sacra Contemporaneadal titolo “LA PORTA - Porta itineris dicitur longissima esse” diretta e curata da Chiara Modìca Donà dalle Rose e promossa da WISH, World International Sicilian Heritage con il sostegno del Ministero degli Esteri, dellaRegione Sicilia, della Città di Palermo e della Diocesi di PalermoUniversità di Palermo, Università Iuav di Venezia, Politecnico di Torino. 

Domenica 17 giugno 2018 presso la  Chiesa ipogea di San Giuseppe dei Teatini e Oratorio Quaroni, alle 17.00 Conferenza. Le porte dischiuse alla conoscenza: le incredibili gesta di un teatino illuminato del Cinquecento, l’Arcivescovo Paolo Burali d’Arezzo, con l’Avv. C. Chiara Modìca Donà dalle Rose, Presidente WISH e Direttrice BIAS; l’Avv. Alessandro Dagnino, Presidente dell’Unione Giuristi Cattolici di Palermo; e Padre Gino Quattrini, Parroco della Chiesa di San Giuseppe dei Teatini di Palermo. 

Alle 17:45 Presentazione del Progetto Portability di Rosa Mundi e Sarita Marchesi Van Der Meer. A seguire performance di Sarita Marchesi Van Der Meer.

Alle 18:00 Presentazione della Giornata Mondiale del Rifugiato e della campagna globale, #WithRefugees, di UNCHR. A seguire, alle 18:20 Marcia per la pace – «I am my brother’s keeper?»: dalla tenda beduina dell’installazione video-artistica di Rosa Mundi, «InCostellazione – The Humanity’s Time Life», nella Chiesa ipogea di San Giuseppe dei Teatini, partirà il corteo di UNCHR verso la tenda dei rifugiati allestita da Kate Daudy all’Oratorio Quaroni. 

Infine, alle 18:40 Performance di strada diretta da Lucina Lanzara. La Biennale, rappresenta un momento di alto valore culturale per la città di Palermo e della Sicilia tutta.  “Porta”, simbolo dell’edizione di quest’anno,  rappresenta infatti un “ponte” tra la nostra terra, sempre stata il centro fisico oltrechè storico del Mediterraneo, e tutti i paesi circostanti. BIAS perciò ha  coinvolto importanti luoghi storici, culturali e religiosi della città di Palermo del Quartiere Cassaro e la novità del 2018 è l’apertura di padiglioni diffusi sul territorio siciliano, egiziano ed israeliano  conwork-shop dedicati. 

La scoperta di luoghi pubblici di rilevanza artisco-culturale, che sono momentaneamente chiusi è una delle prerogative di WISH.  Come già per la prima edizione, la BIAS è organizzata in Padiglioni che fanno riferimento ad antiche e nuove religioni o filosofie: gli artisti daranno vita ai vari Padiglioni della filosofia, Scientifico Darwiniano, delle Religioni Perdute, Indù, Buddista, Taoista, delle Religioni Africane, Esoterico e Abramitico che racchiude ebrei, cristiani, maroniti, ortodossi, protestanti e islamici. 

foto foto foto