Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
immagine

BIAS - evento esoterico

(23 Giugno 2018)

All’interno del programma della Biennale Internazionale d’Arte Sacra delle Credenze e Religioni dell’UmanitÓ, Ŕ previsto un evento esoterico,áSabato 23 giugno alle ore 18.00, Massoneria, arte e architettura: storie e simboli degli iniziati siciliani. L’esoterismo e il sistema simbolico dietro l’arte e l’architettura; le storie dei siciliani che nella storia, attraverso le arti, hanno trasmesso le loro conoscenze iniziatiche. Di questo e di molto altro si discuterÓáall’interno del Complesso dello Spasimo di Palermo, durante la conferenza “Iniziazione e variabili ermetiche in Arte e in Architettura”ácurata dal Consiglio dei Maestri Venerabili di Palermo del Grande Oriente d’Italia.

Sono in programma gli interventi di Ettore Sessa, professore di Storia dell’Architettura Contemporanea alle UniversitÓ di Palermo, Trapani e Agrigento (“Il mito dell’Arte Realeánella cultura architettonica”); diáEliana Mauro,ádirigente storico dell’Architettura all’Assessorato Beni Culturali della Regione Siciliana (“La Tavola di Cebeteáe l’ascesa dell’anima nel giardino simbolico”); della storica dell’arte Daniela Brignone (“VeritÓ e simboli esoterici nell’arte in Sicilia”). Modera Giovanni Quattrone, segretario del Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Sicilia del Grande Oriente.áL’incontro del 23 giugno, a carattere pubblico, Ŕ una delle conferenze collaterali alle esposizioni della BIAS – Biennale Internazionale di Arte Contemporanea Sacra e delle Religioni dell’UmanitÓ, alla quale partecipa il Grande Oriente d’Italia con varie iniziative, che quest’anno ha adottato il concetto di “Porta” come tema principale. Porta intesa come soglia filosofica: oltrepassarla Ŕ il primo passo di un viaggio pi¨ lungo all’interno di quello che non si conosce, come una cultura o una fede diversa. Con l’obiettivo di abbattere il pregiudizio.áDurante la conferenza, i relatori partendo da componenti storiche e filosofiche generali, indagheranno simboli e personaggi custodi di una conoscenza trasmessa, nel segno dell’esoterismo, da iniziato a iniziato. In particolare saranno raccontate le storie di note figure della cultura siciliana illustrando alcune rappresentazioni di profilo iniziatico nell’arte e nell’architettura. Fra le variabili pi¨ strutturate della cultura figurale di natura ermetica, le implicazioni dei simboli raccontati nell’antica Tavola di Cebete Tebano assurgono a metafora sublime del percorso iniziatico; la lettura esoterica degli attributi architettonici e degli impianti dei giardini siciliani “filosofici” d’etÓ romantica ne costituisce una fra le manifestazioni pi¨ emblematiche.

In apertura di convegno porteranno i salutiáChiara Modýca DonÓ dalle Rose,ápresidente WISH World International Sicilian Heritage eDirettoreáBIAS Biennale Internazionale Arte Contemporanea di Palermo eáGiuseppe Trumbatore, Gran Tesoriere Aggiunto del Grande Oriente d’Italia.áLa monumentalitÓ della BIAS risiede in questo percorso cognitivo, dedito alla promozione di una conoscenza libera, scevra ossia da inutili, quanto oggi pericolosissimi, atteggiamenti pregiudiziali, la duplicitÓ semantica dell’acronimo rimanda all’inglese ‘Bias’, ‘pregiudizio’. La BIAS, non Ŕ dunque una semplice Biennale d’arte contemporanea. Essa accoglie invece la policromia delle credenze umane, teogoniche, cosmogoniche o scientifiche e, al tempo stesso, consente, ál’epistemologia delle esistenze e delle identitÓ umane, le cui espressioni artistiche sono testimonianza mineralizzata o attuale del vivere umano.

La partecipazione alla conferenza Ŕ gratuita.áInfo: segretario@goisicilia.it – 3385845882 –á@GOI_Sicilia

foto foto