Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su Google+ mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
immagine

Il lupo sentimentale

(11 Novembre 2018)

L'11 novembre, alle ore 17:00, al Teatro Libero, andrà in scena "Il lupo sentimentale".

Il lupo sentimentale, nuova produzione del Libero firmata Luca Mazzone, inaugura il cartellone Isola di teatrodomenica 11 novembre alle ore 17. Lo spettacolo ispirato a una storia per immagini e parole del disegnatore francese Geoffroy de Pennart, vede in scena Giada Costa, Vincenzo Costanzo, Giuseppe Vignieri e la voce narrante registrata di Matteo Contino, le musiche a cura di Antonio Guida, le luci di Fiorenza Dado e gli elementi scenici realizzati da Gianfranco Mancuso.

«Il lupo sentimentale– spiega il regista – è una storia esilarante e piena di sorprese che vuole essere una metafora che scardina le convenzioni, i conformismi e i pregiudizi, attraverso un ribaltamento dei ruoli, dove le più importanti figure delle favole incarnano interlocutori moderni, contemporanei. Ciascun personaggio vive nell’oggi rompendo quello che è l’immaginario collettivo, raccontando storie, storie di vita, di amore e di libertà». Arriva un momentoin cui si diventa grandi e si lascia la propria casa natìa. La si lascia con paura, con timore, soprattutto con le tante e accorte parole che i genitori spendono per il futuro dei figli. Anche i lupi diventano grandi e partono per la grande avventura della vita. Ma oggi anche i lupi sono viziati, mammoni e non sanno bene come si vive. Ecco che un giovane lupo, Luca, compiendo l’età in cui si diventa grandi, lascia la casa di mamma e papà, non prima però di aver ricevuto la lista! La lista di quello che è consono per un giovane lupo fare. Ma ciò che è giusto lo è per il bene del Lupo o per la società nella quale vive? 

Isola di teatro, cartellone domenicale rivolto alle famiglie, parte della 51esima stagione internazionale, è articolato in otto titoli che spaziano dalla drammaturgia contemporanea ai classici per l’infanzia e la gioventù, sperimentando un linguaggio accessibile a tutti i pubblici.

Arriva per tutti il momento in cui si diventa grandi e si lascia la propria casa natìa. La si lascia con paura, con timore, soprattutto con le tante e accorte parole che i propri genitori spendono per il futuro dei propri figli.

Anche i lupi diventano grandi e partono per la grande avventura della vita. Ma oggi anche i lupi sono viziati, mammoni e non sanno bene come si fa a vivere.

Ecco che un giovane lupo, Luca, compiendo l’età in cui si diventa grandi, lascia la casa di mamma e papà, non prima però di aver ricevuto la lista! La lista di quello che è consono per un giovane lupo fare.

Ma ciò che è consono lo è per il bene del Lupo o per la società nella quale vive? Una storia esilarante, piena di sorprese, dove lo scardinamento delle convenzioni avviene attraverso il nonsense e il ribaltamento dei ruoli, dove le più importanti figure delle favole incarnano interlocutori moderni, contemporanei.

Ciascun personaggio vive nell’oggi rompendo quello che è l’immaginario collettivo, raccontando storie, storie di vita, di amore e di libertà.

Maggiori informazioni sul sito del Teatro Libero

allegato
foto foto foto foto