Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su Google+ mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
immagine

XLIII Festival di Morgana - Nofriu e Virticchiu vs Orlando e Rinaldo

(10 Novembre 2018)

La Fondazione Ignazio Buttitta partecipa alla XLIII edizione del Festival di Morgana, promosso dal Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino. La rassegna quest’anno prevede oltre trenta spettacoli, due prime nazionali, sette compagnie di opera dei pupi provenienti da tutta la Sicilia e quattro compagnie internazionali di teatro d’immagine contemporaneo da Francia, Spagna e Irlanda.

Insieme al Museo delle marionette Antonio Pasqualino saranno coinvolti altri sette luoghi-simbolo della presenza del teatro dei pupi in città: la Chiesa S.S. Euno e Giuliano, Palazzo Alliata di Villafranca, Palazzo Riso, Palazzo delle Aquile, Palazzo Butera, il Teatro Carlo Magno, il Teatro Ditirammu.

Il programma prevede anche la realizzazione, presso il Museo delle marionette, della mostra multimediale Pupi videodrome, allestita da Enzo Venezia, che presenta cinque progetti artistici di innovazione tecnologica; del ciclo di proiezioni di film d'animazione Petits Malins in collaborazione l'Institut Français di Palermo e la presentazione di libri e video presso la Biblioteca Vittorietti nel Complesso dello Steri.

Il 10 novembre alle ore 11.00, al Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino, si terrà lo spettacolo "Nofriu e Virticchiu vs Orlando e Rinaldo", della Compagnia Brigliadoro (Palermo).

Lo spettacolo fa del tema dell'amore il motore centrale delle vicende traendo ispirazione dai grandi poemi epici della letteratura italiana – Orlando furioso di Ludovico Ariosto e Orlando Innamorato di Matteo Matia Boiardo – ma ridimensionandone il pathos con l'intrusione di elementi comici, come avviene per tradizione nelle versioni popolari siciliane dei famosi poemi, ben conosciuti dai pupari. L'amore come prova di coraggio o come premio per il proprio valore è ben presente in questo spettacolo che vede opporsi i due principali cavalieri dell'imperatore Carlo Magno: il primo paladino Orlando e il cugino Rinaldo. Entrambi innamorati della principessa del Catai, la bella Angelica, i due errano separatamante alla ricerca della fanciulla, accompagnati dai loro scudieri, Nofrio e Virticchio.

Figlio d'arte, Salvo Bumbello è abile costruttore di pupi e oprante. Ha appreso il mestiere artigiano dal padre Luciano, allievo di Francesco Sclafani. Nel 1995, alla morte del padre, Salvo ha ereditato il "mestiere" e la bottega e ora è uno dei più noti e apprezzati costruttori di pupi della città di Palermo. Nel corso degli anni ha affiancato all'attività di artigiano, quella di oprante formandosi al fianco dei pupari più noti di Palermo e dedicandosi alla messa in scena degli spettacoli di opera dei pupi. Nel 2015 ha fondato l'Associazione opera dei pupi Brigliadoro. Nel suo lavoro, Salvo coniuga fedeltà ai codici della messa in scena e al repertorio tradizionali dell'opera dei pupi e capacità di innovazione collaborando con enti teatrali e artisti di rango nazionale. Numerose le partecipazioni a festival e rassegne internazionali. Negli ultimi anni, Salvo è affiancato da due giovani pupari a cui sta trasmettendo sia il patrimonio di conoscenze teorico-pratiche legate all'opera dei pupi, sia la volontà di sperimentare e innovare con le figure animate.

Qui il programma integrale del Festival: www.museodellemarionette.it

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito

foto