Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
immagine

Concert for Inner and Outer Peace

(10 Novembre 2019)

Un omaggio alla musica del compositore, artista, poeta e filosofo indiano Sri Chinmoy, che ha affascinato musicisti del calibro di L.Bernstein, Pablo Casals, Menuhin, e ancora P. Glass, Ravi Shankar, L. Subramaniam, o Quincy Jones, Sting, Roberta Flack e il grande musicista russo Boris Purushottama Grebenshikov.

Il Concerto è gratuito così come era nella filosofia di Sri Chinmoy che diede 777 Concerti per la Pace tutti gratuiti nelle più prestigiose sale del mondo come la Royal Albert Hall, Sidney Opera House o il Nobel Peace Center ad Oslo.

Sri Chinmoy, nella sua musica, invita a sperimentare quella “musica senza suono” dentro di sé, quale fonte di aspirazione per l’Unità e la Pace del mondo.

Il Concerto è parte del programma del progetto di promozione di una cultura di Pace attraverso le Arti e lo Sport: mostra Sri Chinmoy “Paintings for World Peace and Harmony” a Palermo dall’8 al 16 Novembre.

Tale evento prevede, inoltre, l’ingresso in città della Peace Run, la corsa più lunga del mondo che ha ricevuto numerosi riconoscimenti e supporto tra cui anche quello dell’allora Presidente dell’Assemblea Generale UNESCO Dr. Davidson Hepburn; Peace Run ha ricevuto inoltre il sostegno di Nelson Mandela, Arc. Desmond Tutu, Madre Teresa e Mikhail Gorbachev (clicca qui per il programma dell’evento).

che ha ricevuto numerosi riconoscimenti, fra gli anche dell’allora Presidente della Conferenza Generale Unesco Dr. Davidson Hepburn

La Fiaccola della Peace Run sarà presente durante il Concerto per essere presa da ogni ascoltatore e dedicare alla Pace un minuto di silenzio.

ARTISTI PARTECIPANTI

Apertura

Il M°Claudio Giambruno esegue il brano dedicato da L. Bernstein a Sri Chinmoy nel 1979 intitolato “Profound Thanks to Sri Chinmoy”.

Adesh Widmer

E’ un musicista svizzero, ha iniziato a studiare musica classica indiana 40 anni fa e oggi suona il Sitar in perfetto stile indiano improvvisando sui brani in modo meditativo.

The Mountain Silence

Un’ensemble femminile che suona e arrangia le musiche di Sri Chinmoy da parecchi anni.
Le musiche melodiose e ispirative, suonate anche con l’erhu, ricordano i canti gregoriani caratterizzati da una profonda interiorità e gioiosi ascendenti dinamici, permettendo all’ascoltatore di immergersi in una atmosfera meditativa e di pace.

I docenti di Strumento Musicale del Convitto Nazionale G. Falcone di Palermo

L’Ensemble composta da Rosanna Safina- Pianoforte, Simona Spinelli – Flauto Traverso, Giorgio Garofalo – Violoncello, Giuseppe Sinforini – Batteria e Giuseppe Mazzamuto – Vibrafono e Wavedrum, eseguiranno musiche di Sri Chinmoy e un brano dello stesso Mazzamuto che punta a creare un atmosfera evocativa e meditativa volta ad abbattere barriere, creando così una condizione di pace e unità.

Daniele Greco

Talentuoso musicista siciliano (dal 2018 fino a Ottobre 2019 è stato Prima Viola dell’Orchestra Giovanile Italiana e attualmente al Teatro Olimpico di Vicenza) in duo con il giovane promettente pianista Dario Pellerito eseguiranno brani di Sri Chinmoy e un brano di M. Camuti.

Giuseppe Ferraro

Oboista di fama internazionale, con tournèe di successo in Italia, USA, Libano, Malta e Giordania anche alla presenza del re Hussein. Interpreterà brani di Sri Chinmoy.

Insieme gli artisti concluderanno il Peace Concert con un brano scritto da Sri Chinmoy per la Sicilia nel 1992 in occasione di una sua visita, in cui l’artista saluta i siciliani come ‘heart-dreamers, life-explorers…compassion-gratitude game”.

Maggiori informazioni su: https://www.settimanadellapace.it/

foto