Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
mappa
immagine

La morte di Orlando

(dal 21 Dicembre 2019 al 22 Dicembre 2019)

Le cause della sconfitta e della more di Orlando vanno, come vedremo, dal tradimento di Gano di Magonza, cognato di Carlo Magno, al folle ardire dell’eroe. La sua morte assume un valore mitico di consacrazione, il suo sacrificio lo consegna ad una gloria superiore a qualunque successo. L’arrivo di Rinaldo assicura la punizione dei saraceni e di Gano e umilia Carlo Magno che si pente di aver sempre ascoltato il proprio cognato.

 

Carlo Magno riunisce il Consiglio dei Paladini per ricordare la morte di Rinaldo. Astolfo rimprovera Orlando per non aver ancora esaudito il suo giuramento, quello di non unirsi in letto coniugale con la moglie Alda la Bella se prima non l’avrà incoronata regina di Spagna.

Orlando aveva fatto questo giuramento per porre fine alle continue incursioni degli spagnoli verso la Francia. Il primo paladino, offeso e risentito, vuole mantenere la promessa e la partenza sarebbe avvenuta subito, se non fosse stato per Gano di Magonza che, rasserenando gli animi di tutti i paladini, consiglia invece a Carlo Magno di mandare un ambasciatore a re Marsilio per chiederli di consegnare bonariamente ad Orlando la corona di Spagna, in cambio della quale potranno tenersi il regno di Granata.

Così facendo si sarebbe evitato tanto spargimento di sangue.

Sarà scelto lui stesso come ambasciatore e ogni infimo tradimento di Gano si realizzerà perché i paladini soltanto verranno inviati nella Gola di Roncisvalle dove combatteranno la loro ultima battaglia.

 

Maggiori informazioni sul sito Associazione figli d'Arte Cuticchio

mappa
allegato
allegato
foto foto