Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
mappa
immagine

Rima di Frattura

(01 Febbraio 2020)

Il 1 febbraio, alle ore 17:30, al Cre.zi. Plus, ai Cantieri Culturali alla Zisa, sarą presentato il libro "Rima di Frattura" di Paola d’Agnese e Fabrizio Falconi, iniziativa promossa dall’Associazione “Le Onde Onlus” di Palermo in collaborazione con il Gruppo di Iniziativa Territoriale delle socie e dei soci di Banca Etica della Sicilia Ovest.

Con l’autrice ne parleranno Maria Rosa Lotti dell’Associazione “Le Onde Onlus” e Patrizia Sardisco.

Nella prefazione al libro, Floriana Coppola scrive: “Rima di frattura in termini tecnici indica la sede di una frattura (ossea), mostrandone la forma e la lunghezza. Frattura come dolore e separazione, come impossibilitą di comunicare e di essere reali complici uno dell’altro. Un confronto ossessivo e travagliato in moto speculare tra il femminile e il maschile, recuperando varie unitą di misura: la poesia e la prosa poetica, il monologo interiore, il flusso di coscienza. Questa narrazione poetica a due voci apre a una serie di interrogativi sulle differenze di genere. Esistono realmente, quando si scrive, la differenza tra il maschile e il femminile? Esiste una sfumatura emotiva maggiore in un genere e una maggiore razionalitą nell’altro? Quanti pregiudizi e quanti stereotipi rendono la comprensione reciproca impossibile? Cosa intendiamo quindi oggi per femminile e per maschile? L’essenza e la maschera tra i generi, il divario tra la rappresentazione sociale e quella intrapsichica sono l’orizzonte in cui si gioca la relazione.”

Paola d’Agnese e Fabrizio Falconi hanno deciso di destinare i proventi delle vendite all'Associazione Culturale di promozione sociale “Le Kassandre” (Ponticelli, Napoli).

“Le Kassandre” fa parte della Rete Interistituzionale Antiviolenza del Comune di Napoli e dal 2010 della Rete Nazionale Antiviolenza Donne 1522.

Maggiori informazioni sulla pagina ufficiale di Facebook

mappa