Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

ACCENDIAMO UNA LUCE ... AL MUSEO PITRE' - Le Majare

(28 Dicembre 2020)

Il progetto teatrale originale Le Majare nasce da uno studio sulla fascinazione di maghe, majare e donne di fora, spiriti benigni e maligni che per secoli hanno albergato nell’immaginario popolare siciliano. Leggende lontane, credenze, suggestioni, usi e costumi popolari costituiscono l’ossatura di questo testo che racconta l’immaginario collettivo, il modo di leggere la natura, di interpretare il quotidiano, di demonizzare le paure, di cercare la buona sorte, di mescolare devozione religiosa e superstizione. In questa versione realizzata esclusivamente per questa rassegna, si è scelto un dialogo visivo con la location stessa, come forza creativa della sceneggiatura, rafforzata così in quegli elementi evocativi restituiti dai pezzi originali esposti all’interno del Museo. 

Il testo infatti ci permette un dialogo con i pupi, le maschere, le statue gli ex voto, le statutine del presepe . Le riprese affondono anche nella sale dei corredi nuziali e dei bambini, ...tra gli esempi più eclatanti. Si vuole evidenziare, attraverso la messinscena, la seducente stratificazione di simboli e di espressioni oniriche: gli aspetti allusivi e fantastici del testo si estendono alle composizioni musicali che completano il tessuto drammaturgico. L’obiettivo è quello di riscoprire la forza evocativa e magnetica della ricchezza culturale siciliana, spesso dimenticata o ingiustamente colpita da rivisitazioni stereotipate.

La ricerca dei testi prende le mosse dal ricco patrimonio della tradizione orale (le opere di Pitrè sono state le fonti privilegiate insieme ai racconti della gente dell’isola e agli studi etnoantropologici accademici e fonti di archivio storico) che passa da una memoria all’altra, annodandosi di ricordi nuovi, di riproposizioni che avvolgono ancora più di mistero queste storie. La storia si ispira ad un processo realmente accaduto a fine ‘500 nell’antica Patti( Me), potente sede vescovile e sede di un tribunale della Santa inquisione: qui i contorni territoriali si disperdono nelle vicende europee di una assurda caccia alle Streghe che spesso confondeva il bene e il male, condannando ingiustamente vittime innocenti. Ideazione e Drammaturgia di Anna Ricciardi Regia di Cinzia Maccagnano con Cinzia Maccagnano Badessa Giuditta Perriera Maiara,Vincenza Geraci Antonio Silvia Banditore Marta Cirello La superstizione Gemma Lo Bianco Maiarìa Musiche di Salvo Nigro Riprese e Montaggio Ugo Flandina.

Ecco i link da dove sarà accessibile l'evento:

1.Teatro dei due Mari 

2.Teatro Greco di Tindari, Tindari Festival, Città di Patti 

foto