Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

DONNE IN NEUROSCIENZE

(dal 24 Settembre 2014 al 26 Settembre 2014)

Il movimento Donne in Neuroscienze, avviato il 12 maggio 2012, mira a essere uno strumento al servizio delle donne medico, donne ricercatrici, donne scienziate, donne imprenditrici, donne manager della sanità e di tutte le donne che operano nel campo delle Neuroscienze:
come biologhe, psicologhe, fisioterapiste ecc. L'obiettivo è di stabilire una rete permanente di dialogo fra professioniste del settore, con un coinvolgimento capillare sul territorio, attivando una serie di attività tese all'ascolto e al sostegno, per potenziare e valorizzare la condizione lavorativa della donna, che ad oggi risente ancora di una disparità di genere. 
 Confronto attivo e fruttuoso per discutere fra gli altri temi, di femminilizzazione delle carriere, problemi, successi, marginalità, conciliazione con la famiglia e conseguenze nella società. Ad oggi il movimento ha raccolto il consenso e l'adesione di donne in diverse città d'Italia, donne che condividono il desiderio di sondare l'universo delle Neuroscienze al femminile per capire le problematiche interne, le criticità ma, soprattutto, le potenzialità e le capacità di analisi e risoluzione possibile dei problemi. Donne in Neuroscienze con la testa, con il cuore e con lo spirito di chi la questione di genere l'ha vissuta senza complessi, discutendo sempre alla pari con i colleghi maschi, in un sistema che impone ancora scelte al maschile a parità di merito. Promotrici e coordinatrici del progetto le due neurologhe, Marina Rizzo e Maria Grazia Piscaglia rispettivamente di Palermo e di Ravenna. L'ultimo incontro si terrà il 26 settembre a Palermo, presso il palazzo dei Normanni, dedicato alla 'Medicina di genere nelle Neuroscienze' a confronto neuurologhe con neurochirurghe, cardiologhe ed interniste. Medici ospedalieri e del territorio insieme a medici di medicina di base. L'attenzione è rivolta subito alle giovani donne, con consigli sulla prevenzione dell'ictus dei 30 anni, come la scelta di anticoncezionali sicuri e l'abolizione del fumo. Saranno affrontate le problematiche femminili nella Sclerosi Multipla, nel Parkinson oltre la gestione dell'osteoporosi, dalla prevenzione al trattamento chirurgico delle fratture. Non ultima la gestione multidisciplinare del trattamento del dolore. Non mancherà inoltre, la voce delle donne portatrici di patologie croniche che hanno posto l'attenzione sul ruolo delle Associazioni di pazienti e familiari nel migliorare la qualità di vita delle Persone ammalate. Per ulteriori informazioni consultare il sito:Donnein

allegato