Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
mappa
immagine

'Nuove musiche' al Teatro Massimo

(23 Novembre 2015)

Nuove musiche. Si chiama cosý il Festival promosso dal Teatro Massimo di Palermo, in collaborazione con numerose istituzioni e realtÓ culturali, che prende il via il prossimo 21 novembre per concludersi il primo dicembre. Nuove musiche, in ideale collegamento con quelle Settimane Internazionali Nuova Musica che, negli anni Sessanta, resero Palermo protagonista del dibattito musicale e culturale. Ma nuove anche perchÚ propongono al pubblico brani recentissimi - alcuni dei quali commissionati nell'occasione dal Teatro Massimo - o interpretazioni che ribaltano ogni attesa, seguendo il filo di una contemporaneitÓ sorprendente e mai scontata. Dieci appuntamenti che tessono Oriente e Occidente, che vedono tra i protagonisti il cantore del venerabile Dalai Lama Ngawang Tashi Bapu; Vladimir Luxuria per Chansons de Bilitis di Debussy; Cabaret Contemporain che interpreta Kraftwerk con strumenti tradizionali, e che propongono musiche che raccontano tutto il Novecento, da Luigi Nono a Sofia Gubaidulina, da Steve Reich a Salvatore Sciarrino. Il Festival, giunto alla seconda edizione, Ŕ organizzato dal Teatro Massimo in collaborazione con l'UniversitÓ di Palermo, il Conservatorio 'V. Bellini' di Palermo, il Conservatorio 'A. Scontrino' di Trapani, l'Ambasciata di Francia in Italia, l'Institut Franšais, l'Accademia di Belle Arti di Palermo, la GaţtÚ Lyrique di Parigi, e vede la partecipazione degli artisti dell'Orchestra, del Coro, del Corpo di ballo e del Coro di voci bianche del Teatro Massimo. Lunedý 23 novembre, alle 11.30, 'Let's Reich, Let's Dance', una nuova produzione del Teatro Massimo basata su Music for 18 Musicians, tra le composizioni pi¨ importanti del compositore statunitense Steve Reich. Un gioco che, partendo dall'impulso iniziale di un accordo, si svolge in pi¨ spirali ritmiche. In occasione di questa esecuzione, l'ascoltatore sarÓ chiamato non solo a essere passivamente invaso dall'onda sonora, ma a divenire parte di quell'oscillazione che Ŕ il suono: nascerÓ in tempo reale una coreografia vivace ed esilarante, che mira a liberare il corpo e le menti grazie all'unione di musica e danza. 23 Novembre 2015 ore 11.30 Sala Grande LET'S REICH! LET'S DANCE! realizzato dalla Fondazione Teatro Massimo in collaborazione con il Conservatorio 'V. Bellini' di Palermo e il Conservatorio 'A. Scontrino' di Trapani, l'Ambasciata di Francia in Italia, l'Institut Franšais, la GaţtÚ Lyrique di Parigi Steve Reich Music for 18 musicians Direttore Remy Durupt Clarinetti Giovanni Giuliano, Giuseppe Lanzi Violino Alessandro Zambito Violoncello Viviana Caiolo Percussioni Sergio Calý, Alessio Giuseppe Magnanimi, Gaspare Renna, Francesco Barone, Gabriele D'Emma, Francesco Bruno, Giuseppe Capolici, Dimitri Cucinella Pianoforti Giovanna Mirrione, Veronica Mello, Ippolito Parrinello, Vito Parisi Voci Serena Giordano, Sara Di Bella, Chiara Messina, Adriana Ciruolo Coreografia Sylvain Groud Implementatori al movimento Elisa Arnone, Giuseppe Bonanno, Carmen Marcuccio, Monica Piazza

mappa