Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

Video-dichiarazione del sindaco sulle ultime due ordinanze emanate per il contrasto e il contenimento sul territorio comunale del diffondersi del virus Covid - 19

(data pubblicazione 05 Marzo 2021)

A seguire il testo della  video-dichiarazione del sindaco, Leoluca Orlando, con riferimento alle ultime due ordinanze sindacali: la 22 del 3 marzo che conferma il divieto di stazionamento e la 23 del 4 marzo che mira ad evitare gli assembramenti.  

 “Ancora due ordinanze per confermare la cura e l’attenzione, ma anche la preoccupazione per il diffondersi del contagio. Una ordinanza che conferma il divieto di stazionamento in zone già individuate del centro, come il centro storico, Politeama e Libertà ed il sabato e la domenica il divieto di stazionamento lungo tutta la fascia costiera. E poi l’altra ordinanza, questa più mirata, ad evitare gli assembramenti in zone nelle quali si verifica una larga partecipazione di giovani.

Mi riferisco a via Spinuzza, a Sant’Anna, adesso anche alla Vucciria oltre che a Mondello. Sì, i giovani: ormai i dati sono fin troppo chiari ed anche preoccupanti. La grande maggioranza dei contagiati a seguito della variante del virus è di giovani dai 13 ai 19 anni, che sono esposti a rischi, a pericoli, a differenza di quanto si pensasse sino a qualche settimana fa. Sono esposti a rischi e pericoli loro ed anche i familiari che con loro vivono.

Per cui avere cura della salute da parte dei giovani e dei giovani è anche un modo per avere cura della salute di chi è più esposto a conseguenze negative, anche letali, per quanto riguarda il contagio. Perché i morti continuano ad esserci, continua ad esserci la diffusione del contagio. Per favore, non soltanto rispettate le ordinanze ma, soprattutto, abbiate cura della salute vostra e dei vostri cari. Ne va della salute ma ne va anche della vita, non dimentichiamolo.”

Link video-dichiarazione: https://drive.google.com/file/d/1lIdCF1UKEFf_37xr8TIzf8TY5AoDWUvw/view?usp=sharing