Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

"Problemi di coalizione? Il sindaco cerchi altrove i responsabili" - Dichiarazione dei consiglieri Dario Chinnici e Gianluca Inzerillo

(data pubblicazione 16 Aprile 2021)

“Se il sindaco Leoluca Orlando vuole cercare i responsabili delle bocciature di alcuni atti di giunta, come il Piano triennale delle opere pubbliche o il bilancio consolidato, guardi all'interno della sua giunta: Italia Viva non farà da capro espiatorio per coprire le colpe politiche di altre componenti della maggioranza che, nel frattempo, sono già in campagna elettorale anziché pensare alla città. 

Abbiamo letto con stupore le accuse del primo cittadino e degli assessori, ma sono accuse che rispediamo con forza al mittente, anche perché destituite di fondamento. 

Il Piano triennale delle opere pubbliche, arrivato in Aula con mesi di ritardo, è stato accompagnato da una relazione
assessoriale scarna e conteneva le opere accessorie del tram che la maggioranza aveva invece deciso di mettere da parte in occasione dell'ultimo bilancio di previsione: sorprende che Orlando abbia dimenticato di aver pienamente condiviso quella scelta anche pubblicamente. Italia Viva non è presente in commissione Urbanistica ed era necessaria una maggiore condivisione del percorso ma, anche questa volta, gli esponenti di giunta hanno preferito fare a meno del confronto con un risultato che era ampiamente prevedibile: da mesi chiediamo al sindaco maggiore coinvolgimento nelle scelte, inascoltati

Vogliamo inoltre ricordare al Professore che il bilancio consolidato è stato respinto per l'assenza di altri gruppi di maggioranza, non di Italia Viva, così come non è certo per colpa nostra se il regolamento sui beni confiscati tarda ad
arrivare. 

Italia Viva ha aderito a un progetto nel 2017 ed è rimasta fedele a quel progetto, sostenendo questa amministrazione anche in occasione di scelte francamente discutibili e che hanno incrinato il rapporto con la città.

Italia Viva crede nel gioco di squadra e nel rispetto delle forze politiche. Sono altri a continuare in corse solitarie con finalità personalistiche ed elettorali, come dimostrano le dichiarazioni a mezzo stampa e le scelte compiute in solitaria o fantomatici documenti firmati da alcune forze di maggioranza con le opposizioni, in spregio agli impegni assunti con i palermitani. 

Italia Viva è parte di questa amministrazione, ma chiede un rilancio dell'azione di governo: la città è in evidente affanno, le emergenze sono continue e serve un reale confronto. 

Se qualche assessore non è all'altezza, si faccia da parte; se chi dovrebbe fare da collante fra il consiglio e la giunta preferisce dedicarsi ad altro, lo dica; se qualcuno vuole candidarsi a sindaco, abbia almeno la dignità di dimettersi; se qualcuno vuole cambiare maggioranza, abbia il coraggio di farlo pubblicamente. 

E al sindaco chiediamo di voltare pagina e di riprendere in mano la situazione, per il bene di Palermo”.

Lo dichiarano congiuntamente Dario Chinnici e Gianluca Inzerillo, capigruppo di Italia Viva e Italia Viva-Sicilia Futura al Consiglio comunale di Palermo.