Polemiche sui costi del'Festino che non c'è'.Orlando:"Gli unici costi sono quelli tecnici per le luminarie, per l'unico fuoco d'artificio che sarà sparato la sera del14 e per il service"

Notizie (data pubblicazione 10 Luglio 2020)
Foto

"Spiace che pur di fare polemica e cercare visibilità sui giornali, alcuni consiglieri comunali non abbiano alcun rispetto nemmeno per la tradizione del Festino e per la devozione che la città ha verso SantaRosalia.
Leggo, infatti, di speculazioni e illazioni sui costi del 'Festino che non c'è'. Ebbene il Festino di quest'anno, grazie proprio alla devozione verso la Santuzza e al legame forte che il mondo della cultura e dell'arte ha con la tradizione, ha un costo prossimo allo zero: nessun compenso agli artisti, nessuna direzione artistica retribuita, nessuna performance a pagamento. Solo tanto amore per la città e tanta passione per realizzare un Festino anomalo nella forma e forte nel rinnovare la tradizione.
Gli unici costi sono quelli tecnici per le luminarie, per l'unico fuoco d'artificio che sarà sparato la sera del 14 e per il service tecnico. Tutti costi che, per ovvi motivi, sono molto al di sotto di quelli sostenuti per qualsiasi Festino realizzato in precedenza".

Lo dichiara il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

X

Ti è stata utile questa pagina?

Informativa privacy

Invia
Ti è stata utile questa pagina?
Per valutare questa pagina devi essere registrato  (Accedi)