Approvazione Programma Triennale Opere Pubbliche 2020-2022 - Dichiarazione Gruppo MoVimento 5 Stelle

Notizie (data pubblicazione 26 Novembre 2021) Mappa
Foto

«L'approvazione del Programma Triennale delle Opere Pubbliche è un importante risultato per la città di Palermo. Si tratta di un atto di estrema importanza a cui il MoVimento 5 Stelle ha dato il suo decisivo apporto. Il Piano  garantirà, tra le altre cose, lo sblocco del fondi per l'illuminazione pubblica, la riqualificazione di tre asili nido, i necessari lavori per la costa Addaura, Sferracavallo, Baglio Mercadante allo Zen, oltre a tre immobili destinati a finalità sociali per i quali è già stato avviato un progetto grazie a finanziamenti europei e nazionali.

Il MoVimento 5 Stelle chiederà che nel Piano sia inserita anche la riqualificazione dell'asilo nido di Brancaccio dedicato a Padre Pino Puglisi, che ha già ricevuto un finanziamento fortemente voluto dal nostro gruppo politico, a dimostrazione dell'attenzione da noi rivolta al progresso del territorio.

Il tentativo di affossare tutte le linee del tram (anche quelle che collegano le periferie, da Bonagia allo Zen al Villaggio Santa Rosalia) da parte delle destre, dei leghisti, di OSO e dei renziani è stato uno schiaffo ai cittadini palermitani e una mortificazione per la città.

Lo stralcio di una parte del "sistema tram" dal Piano Triennale, blocca, di fatto,  l'avanzamento del progetto in pregiudizio sia della mobilità sostenibile sia di una migliore qualità dell'aria che, più in generale, della vivibilità di cui la cittadinanza avrebbe beneficiato, attesa l'evidente riduzione del flusso veicolare che ne sarebbe conseguita.

Le forze politiche che, indossando il passamontagna, hanno fatto fare a Palermo un clamoroso e pericoloso salto (non passo) all'indietro negli anni, dovranno assumersi ogni responsabilità e rispondere in prima persona ai palermitani. La decisione assunta non è stata, quindi, uno smacco all'attuale sindaco o all'assessore alla mobilità, ma uno STOP ad un processo avviato verso il  progresso della città tutta, e per questo i consiglieri di centrodestra, protagonisti di questa bocciatura, dovrebbero solo provare vergogna».

Lo dichiarano i consiglieri del MoVimento 5 Stelle: Rosalia Lo Monaco, Concetta Amella e Antonino Randazzo.

X

Ti è stata utile questa pagina?

Informativa privacy

Invia
Ti è stata utile questa pagina?
Per valutare questa pagina devi essere registrato  (Accedi)