rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su Google+ mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Area della partecipazione e decentramento - Ufficio protezione civile gestione delle emergenze sicurezza e prevenzione
UFFICIO PROTEZIONE CIVILE GESTIONE DELLE EMERGENZE SICUREZZA E PREVENZIONE
Ufficio protezione civile gestione delle emergenze sicurezza e prevenzione
mail
Dirigente : non assegnato Dirigente
sede
Via Ausonia, 69
telefono
091 7401452
fax
nofax
locazione
Il pubblico si riceve esclusivamente nei giorni di :
Front-office : Per problematiche inerenti la protezione civile per appuntamento
Back-office : dal Lunedì al Giovedì dalle ore 09:00 alle 12:00 (Ufficio protocollo)
Le competenze
Protezione Civile:

Attuazione in ambito comunale delle attività di previsione e prevenzione dei rischi stabiliti dai programmi e piani regionali, con il concorso degli Uffici dell’Amministrazione competenti in materia, dirette all’identificazione degli scenari di rischio probabili e, ove possibile, alle attività di informazione, monitoraggio degli eventi e dei conseguenti livelli di rischio attesi e conseguente attività d’impulso alla realizzazione di interventi strutturali volti alla eliminazione o mitigazione dei rischi rivolta agli Uffici comunali che hanno l’onere di redigere gli atti propedeutici all’inserimento degli interventi nella programmazione delle opere pubbliche.
Adozione di tutti i provvedimenti, compresi quelli relativi alla preparazione all’emergenza, necessari ad assicurare i primi soccorsi in caso di eventi calamitosi.
Predisposizione dei piani comunali e/o intercomunali di emergenza in base a degli indirizzi regionali. Attivazione dei primi soccorsi alla popolazione e degli interventi urgenti necessari a fronteggiare l’emergenza, ivi compresa l’emergenza migranti Pianificazione e Gestione degli interventi di protezione civile e relazione con le organizzazioni di protezione civile.
Attuazione degli interventi di somma urgenza per la salvaguardia della pubblica incolumità derivante da eventi calamitosi.
Vigilanza sull’attuazione, da parte delle strutture locali di protezione civile, dei servizi urgenti. Utilizzo del volontariato di protezione civile.

Edilizia fortemente degradata post bellica e contemporanea:

Coordinamento, realizzazione e controllo degli interventi urgenti finalizzati alla salvaguardia dell’edilizia fortemente degradata e monitoraggio dei livelli di affidabilità degli immobili per la salvaguardia della pubblica incolumità con esclusione delle ZTO “A”.
Servizio di pronta reperibilità per gli interventi da effettuare in materia.
Emissione ordinanze di esecuzione opere e lavori e ove necessario di sgombero, individuando le misure di primo intervento e/o provvisionali e ricorrendo, ove necessario, ai provvedimenti di somma urgenza; ordinanze di eliminazione pericolo; ordinanze di demolizione urgenti, previo accertamenti catastali ed anagrafici.
Effettuare, con l’ausilio del Corpo di P.M., gli accertamenti e le verbalizzazioni per le inadempienze.
Fare eseguire, successivamente alla notifica delle ordinanze (effettuata d’intesa con il Servizio Messi), gli interventi per l’eliminazione degli immediati pericoli per la pubblica incolumità.
Collaborazione con l’area amministrativa ed i relativi servizi nelle procedure di recupero somme per interventi eseguiti in danno.

Sicurezza immobili comunali:

Coordinamento delle attività degli R.S.P.P.,volti alla redazione ed aggiornamento dei DVR; individuazione e valutazione fattori di rischio.
Adempimento degli obblighi di informazione, formazione e addestramento, proponendo il piano di formazione annuale.
Consultazione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza nei casi previsti dall’art. 50 del D.Lgs. 81/08;
Controllo sull’attuazione delle misure di sicurezza;
Visite e sopralluoghi nelle diverse unità produttive verificando con particolare riferimento ai mutamenti organizzativi e al grado di “evoluzione della tecnica”.
Comunicare annualmente all’INAIL i nominativi dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.
Informazione e sensibilizzazione del personale. Curare i rapporti con il Medico competente in materia di sicurezza e salute dei lavoratori.
Organizzare i necessari rapporti con i servizi pubblici competenti in materia di pronto soccorso, salvataggio, lotta antincendio e gestione dell’emergenza.
Consulenza in merito all’individuazione dei dispositivi di protezione individuale per l’espletamento in sicurezza delle attività lavorative connesse alle mansioni svolte dai lavoratori e collaborazione nella programmazione e gestione degli acquisti.
Monitoraggio, sulla base dei dati forniti dagli uffici tecnici competenti, degli interventi strutturali previsti dal DVR con particolare riferimento ai tempi di realizzazione ed alle risorse necessarie, al fine di comunicarle al D.L. per l’individuazione del budget di spesa annuale complessivo.
Consulenza ai Datori di Lavoro e ai dirigenti delegati per la stima delle risorse necessarie per la realizzazione degli interventi di piccola entità e/o manutenzione che rivestono carattere d’urgenza.
Vigilanza sul rispetto delle procedure indicate nel DVR e verifica sulla relativa applicazione tramite visite periodiche.
La modulistica
Le Circolari e le Direttive