Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Tomasi Pietro
(Diplomatico)

Nato il 17 aprile 1873 e morto a Roma il 4 dicembre 1952.

Figlio di Giuseppe Tomasi, principe di Lampedusa e di Stefania Papè di Valdina; zio dello scrittore Giuseppe Tomasi di Lampedusa, ebbe il titolo di marchese della Torretta, dopo la morte dello zio Filomeno Tomasi nel 1892.

Entrò in diplomazia nel 1898 e il suo primo incarico fu quello di addetto di legazione a Vienna. Svolse una brillante carriera che lo portò a diventare capo gabinetto del ministro degli esteri Antonino di S.Giuliano, con il quale preparò l'impresa di Libia, e successivamente ministro plenipotenziario a Monaco di Baviera dal 1913 al 1915.

Nel 1917 fu il primo ambasciatore italiano nella Russia dei Soviet. Fece parte della delegazione italiana alla Conferenza di pace a Versailles nel 1919.

Nel 1921 divenne ministro degli esteri nel Governo Bonomi e poco dopo senatore del Regno. Fu poi ambasciatore a Londra dal 1922 al 1927.

Il 20 luglio 1944, poco più di un mese dopo la liberazione di Roma, il presidente del Consiglio Bonomi, che aveva sostituito Pietro Badoglio, lo nominò presidente del Senato, carica che mantenne fino 24 giugno 1946, quando, proclamata da un paio di settimane la Repubblica, egli, da nostalgico monarchico, preferì rassegnare le dimissioni.