Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Maccagnone Francesco
(Letterato, politico patriota)

Principe di Granatelli, nato a Palermo il 21 luglio 1807 e morto a Genova il 18 settembre 1857.

Fu socio dell'Accademia di scienze, lettere e arti, tra i fondatori delle "Effemeridi scientifiche e letterarie per la Sicilia" in cui illustrò la storia della Sicilia nei suoi aspetti, letterari, civili e scientifici.

Nel 1834 fu eletto senatore di Palermo; durante l'epidemia di colera del 1837 si distinse particolarmente per aver voluto, con la collaborazione del barnabita padre Ugo Bassi, la costruzione di un ospedale presso la chiesa di S. Francesco di Paola.

Ebbe una parte di rilievo nella rivoluzione del 1848 e svolse un delicata missione diplomatica a Parigi, per illustrare i diritti della Sicilia.

A Torino incontrò Vincenzo Gioberti e Cesare Balbo con i quali trattò la questione dell'elezione di un principe di casa Savoia al trono di Sicilia; nel giugno del 1848, a Valeggio, incontrò anche Carlo Alberto.

Dopo la restaurazione borbonica del 1849, restò esule, ma riuscì a mantenere i contatti con i patrioti e gli uomini politici siciliani. Morì a Genova, nella casa dell'amico e compagno d'esilio Vincenzo Fardella, Marchese di Torrearsa.

Tra le sue opere di notevole rilievo "Sicily and England. A sketch of events in Sicily in 1812 and 1848".