Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Gravina Domenico Benedetto
(Studioso di storia naturale e di arte)

Nato il 28 settembre 1807 e morto nel 1886.

Appartenente ad una famiglia nobile, il padre Giuseppe discendeva dai principi di Comitini e la madre, Teresa, era una Requisenz dei principi di Pantelleria; entrò giovanissimo nel monastero benedettino di Monreale, mutando il proprio nome di battesimo Francesco in quello di Domenico Benedetto.

Appassionato di belle arti e di storia naturale, studiò da autodidatta il disegno, l'architettura, e la storia naturale, in particolare l'entomologia e la malacologia.

Tenne lezioni di fisica e di filosofia, materia quest'ultima che insegnò anche nel monastero di Montecassino, dove era stato trasferito nel 1839.

Visse nei monasteri di Cesena e di Perugia, e in quest'ultimo illustrò il celebre coro ligneo, eseguito sui disegni di Raffaello.

Fece ritorno a Monreale nel 1852.

Lasciò numerose opere, tra le quali si ricordano "Alcune note sulle antichita' di Sicilia" del 1839 e "Dissertazione fisico-teologica sull'origine dell'anima" del 1870.

Ma la più importante è certamente "Il Duomo di Monreale" (1859-70), illustrata con 90 tavole cromolitografiche.

Di carattere religioso è invece un libro edito da F. Lao nel 1870 "Su la origine dell'anima e talune verità teologiche che ne dipendono, dissertazione fisica teologica", che gli procurò le critiche della rivista dei gesuiti "Civilta' cattolica".