Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Parisio Cataldo
(Umanista e giurista)

Nato tra il 1425 e il 1427 e morto a Lisbona nel 1511.

Per il Mongitore ed il Narbone egli appartenne alla famiglia palermitana degli Aquila, marchesi di Ogliastro.

Egli stesso dice che da giovane studiò a Messina alla scuola di Costantino Lascaris e poi a Bologna alla scuola del Filelfo.

Da qui passò a Padova, soggiornandovi dal 1477 al 1482, poi a Ferrara dove rimase fino al 1484, laureandosi in medicina e in diritto civile.

Si recò anche in Spagna alla corte del re Ferdinando II "il cattolico", su invito dell'amico umanista Lucio Marineo e successivamente giunse in Portogallo dove divenne precettore del figlio del re Giovanni II.

Ai re portoghesi dedicò numerose opere, quali: "Arzitinge", in cui narra le imprese di Alfonso V e di Giovanni II; "De gestis Alphonsi adversus Mauros" e il "De bello Aphricano". Lasciò anche elegie ed epigrammi.