Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

POLIZIA MUNICIPALE. NOPA DENUNCIA 4 PERSONE

(data pubblicazione 15 Febbraio 2013)

Il Nucleo Operativo Protezione Ambientale della Polizia Municipale ha denunciato 4 persone all'autorità giudiziaria per smaltimento illecito di rifiuti pericolosi, gestione e stoccaggio abusivi e per inquinamento acustico. Sequestrati i rifiuti speciali e le apparecchiature utilizzate per la diffusione sonora della musica. Gli interventi sono stati realizzati nel piano di controllo ambientale del territorio, predisposto e coordinato dal Comandante Vincenzo Messina. Gli Agenti del Nopa, in via Pagano hanno intercettato due operai intenti ad introdurre nel cassonetto stradale una guaina bituminosa dismessa da precedenti lavori di ristrutturazione edile: si tratta di Giuseppe C. di 50 anni e Giovanni R. di 45 anni, denunciati per smaltimento illecito di rifiuti pericolosi. Successivamente, in Via Angiò, gli uomini del Nopa hanno accertato che in un locale di 40 mq venivano stoccati dei rifiuti speciali ad alto rischio di inquinamento. Sequestrato il materiale rinvenuto all'interno: 12 lastre di eternit, 4 bombole GPL, 2 pompe sommerse, 15 accumulatori esausti, rifiuti RAEE smontati, 1 fotocopiatore, diverse reti di smaltimento illecito, letto ricoperte di ruggine, computer. Anche in questo caso, il titolare Giuseppe B. di 79 anni è stato denunciato all'autorità giudiziaria. Nel mirino della Polizia Municipale anche una panineria di via Candelai una panineria che diffondeva musica ad alto volume, nelle ore destinate al riposo notturno. Sono state sequestrate le apparecchiature musicali, inoltre per gravi carenze igienico sanitarie è stato sequestrato il locale e le attrezzature utilizzate per l'attività: 1 macchina da caffè, 2 banconi alimentari 1 tostatrice,1 affettatrice, 2 frigoriferi, tavoli e sedie. Il titolare, un cittadino extracomunitario di 45 anni è stato denunciato all'autorità giudiziaria.