Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

MERCATO ITTICO: LAVORI PER OLTRE 600 MILA EURO.

(data pubblicazione 06 Aprile 2013)

Con due delibere approvate ieri, la Giunta Comunale ha dato un ulteriore impulso al percorso, iniziato a marzo con l'installazione della videosorveglianza, di 'Riqualificazione e messa in sicurezza' del Mercato Ittico della città. 'L'area del mercato' - si legge negli atti approvati - 'è stata trovata, all'atto di insediamento della nuova Amministrazione, in una situazione di totale trascuratezza, con gravi carenze igienico-sanitarie, non a norma in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro. L'area del mercato era inoltre del tutto priva di controllo degli accessi e di videosorveglianza.' Altra nota dolente, rappresentata alla Giunta dalla relazione sullo stato del Mercato Ittico fatta dal Capo Area dei Servizi alle imprese, è quella relativa alle concessioni: per tutte quelle scadute a dicembre 2012 e per le quali sono stati richiesti i rinnovi, 'sono emerse gravi anomalie consistenti nel fatto che i concessionari pagano solo l'utilizzo dei posteggi e non quello dei magazzini, che nessuno dei concessionari ha propri contatori individuali delle utenze idriche ed elettriche e che le tariffe di concessione sono ancora espresse in lire, essendo aggiornate al 2000.' 'Si tratta - scrive la Giunta Comunale - di una situazione tanto grave da mettere a rischio la funzionalità dello stesso Mercato, per il quale peraltro nel 2011 e nel 2012 l'ASP ha già elevato delle sanzioni amministrative per le carenze igienico-sanitarie.' A fronte di questa situazione, l'Amministrazione, tramite l'Assessorato guidato da Marco Di Marco, ha quindi avviato un intervento a 360 gradi, innanzitutto con l'installazione (avvenuta ad inizio marzo) dell'impianto di videosorveglianza e poi con l'appalto dell'impianto anti-incendio e con quello per l'installazione della barra elettromeccanica per il controllo degli accessi. Con i due nuovi provvedimenti adottati ieri si dà un ulteriore impulso a questo processo di riqualificazione. Il primo provvedimento è un 'atto di indirizzo' con il quale la Giunta affida al settore Servizi alle imprese il compito di mettere in att, nei tempi più brevi possibili e in coordinamento con tutti i rami competenti all'interno dell'Amministrazione, tutti gli interventi necessari per la messa in sicurezza della struttura dal punto di vista edilizio, igienico-sanitario e della sorveglianza. La Giunta ha inoltre deciso che si proceda alla redazione di un nuovo regolamento del Mercato (quello attuale risale al 1959, ndr) e ad un adeguamento delle tariffe, in modo da coprire con le concessioni almeno il 36% dei costi di gestione, come previsto dalla legge. L'attuazione di questo provvedimento, notificato alle quattro aree amministrative competenti (Servizi alle Imprese, Protezione civile, Manutenzioni e Lavori Pubblici) verrà monitorato dalla Giunta con cadenza semestrale, tramite relazioni che gli stessi settori dovranno fornire al Sindaco e all'Assessore competente. Il secondo provvedimento mette in campo, con uno stanziamento di 639 mila euro, il primo degli interventi strutturali previsti e cioè l'avvio del progetto di ristrutturazione edilizia ed adeguamento alle norme igienico-sanitarie. La Giunta ha deciso che questo progetto, per il quale vi è già la disponibilità di fondi nel bilancio comunale, sia inserito fra le opere a priorità A (quindi massima) nel Piano triennale delle Opere pubbliche, da avviare a cantiere entro il 2013. Altri interventi riguarderanno poi il rifacimento del manto stradale. 'Questo pacchetto di interventi - afferma l'Assessore Marco Di Marco - fornisce un'immagine preoccupante della situazione che abbiamo trovato al Mercato quando ci siamo insediati. Una situazione che mette a rischio la funzionalità della struttura, la qualità dei prodotti oggetto della compravendita e la salute dei cittadini. Con le delibere approvate in Giunta - conclude l'Assessore stiamo dando indicazioni chiare e strumenti operativi a tutti i settori dell'Amministrazione, affinché nei tempi più brevi si arrivi ad una situazione di normalità, legalità e funzionalità.' 'Gli interventi relativi al Mercato Ittico - ha invece commentato il Sindaco Leoluca Orlando - si inseriscono nel più ampio lavoro che stiamo facendo per le aree mercatali della città, che svolgono una funzione fondamentale sia sotto il profilo imprenditoriale che dei servizi ai cittadini. Anche in questo caso, come in altri, ci siamo trovati a dover gestire e stiamo gestendo l'emergenza e allo stesso tempo rilanciando con progetti di lungo respiro, come quello che prevede la realizzazione di una grande aree mercatale a Bonagia, inserita nel Piano triennale delle Opere pubbliche, per dotare la città di una struttura moderna che possa facilmente interagire col territorio e con gli operatori commerciali.'