Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

Politiche e servizi sociali - Sottoscritto contratto per realizzazione nuovi servizi notturni e diurni

(data pubblicazione 15 Novembre 2018)

Nell’ambito dei progetti previsti per l'asse "Inclusione Sociale" del PON Metro, è stato sottoscritto il contratto per la realizzazione dei Poli per l’accoglienza di soggetti fragili in povertà socio-sanitaria e per la realizzazione di Servizi a bassa soglia per l’inclusione dei senza dimora.

Con questo intervento l’Amministrazione Comunale di Palermo intende realizzare 3 poli notturni e diurni che forniscono l’Accoglienza, l’Orientamento e l’attivazione della Residenza Virtuale, e un Servizio “Unità di strada” per il cosiddetto "aggancio relazionale".

"L’idea di fondo di questo intervento - spiega l'Assessore Mattina - mira a trasformare il “problema abitativo” in opportunità per una comunità più coesa e per un nuovo modello di assistenza".

Secondo le definizioni contenute nelle Linee di Indirizzo per il Contrasto alla Grave Emarginazione Adulta in Italia, è richiesto alll’Ente Aggiudicatario di erogare i seguenti servizi: - Dormitorio – struttura gestita con continuità nel corso dell’anno che prevede l’accoglienza degli ospiti durante le ore notturne; - Centro diurno per attività di accoglienza e socializzazione aperto tutto il giorno per lo svolgimento di attività specifiche per i propri ospiti; - Unità di strada che tramite operatori esperti nel contatto con i senza fissa dimora ed altri cittadini in situazioni di estremo disagio, operi direttamente sul territorio con un mezzo idoneamente attrezzato, per somministrare beni di prima necessità e di pronto soccorso, idonei al soddisfacimento dei bisogni primari.

Per l’accoglienza diurna dovranno essere previsti 36 posti; per l’accoglienza notturna dovranno essere previsti 24 posti per ogni polo (20 accoglienza ordinaria e 4 accoglienza in emergenza), per un totale di 72 posti. Ogni Polo dovrà garantire lo svolgimento di attività di integrazione, presa in carico complessa ed interventi multidimensionali e integrati di inclusione attiva.

Per il Sindaco Leoluca Orlando e l'Assessore Giuseppe Mattina "si tratta di un ulteriore passo per la costruzione di una città solidale ed accogliente, che conferma la capacità di utilizzare risorse extra-comunali per realizzare servizi rivolti ai più fragili in una ottica di inclusione."