Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
mappa
immagine

Bam. "La parola alla Siria. Voci creative di donne in esilio"

(data pubblicazione 04 Dicembre 2019)

Nuovo appuntamento domani, giovedì 5 dicembre, della rassegna di incontri “La parola alla Siria. Voci creative di donne in esilio”, ideata e organizzata da UDIPalermo onlus e parte integrante della sezione “Parola” di BAM (Biennale Arcipelago Mediterraneo), il Festival internazionale di teatro, musica e arti visive dedicato alle culture e ai popoli che si affacciano sul Mare Nostrum e incentrato sulle tematiche dell’accoglienza e del dialogo.

A prendere la parola sarà Sana Yazigi, designer siriana che attualmente vive in esilio tra Beirut e Parigi e che nel 2013 ha creato l’archivio online The Creative Memory of the Syrian Revolution. Un archivio prezioso in tre lingue (arabo, inglese, francese), aggiornato quotidianamente, che raccoglie opere d’arte, fumetti, e una cronologia di tutto ciò che la rivoluzione siriana ha prodotto e che viene così salvato e fatto conoscere. A dialogare con lei, la fotografa Letizia Battaglia. Coordina la storica dell'arte e presidente di UdiPalermo onlus, Mariella Pasinati.

Giovedì  5 dicembre |ore 16.30 | Centro Internazionale di fotografia - Cantieri culturali alla Zisa
Incontro con SANA YAZIGI e LETIZIA BATTAGLIA
coordina: Mariella Pasinati

Sana Yazigi è una designer siriana che attualmente vive in esilio a Beirut e a Parigi. Nel 2013 ha creato l'archivio online The Creative Memory of the Syrian Revolution, un sito web in tre lingue che archivia e documenta opere ed iniziative creative di artiste/i siriane/i dall'inizio della rivoluzione nel 2011 fino ad oggi (https://creativememory.org).  La piattaforma consente sia di archiviare le varie forme di espressione artistica (fumetto, murales, vignette, musica, fotografia, letteratura, scultura), sia di dare voce al movimento rivoluzionario.  Ha curato la pubblicazione di  The Story Of A Place – The Story of a People. The Beginnings of the Syrian Revolution (2017).

Letizia Battaglia è riconosciuta come una delle più importanti fotografe contemporanee. Nel 1985 ha ricevuto il premio W. Eugene Smith, nel 1999 il Lifetime Achievement Award del Mother Jones International Fund for  Documentary Photography, nel 2007 l'Erich Salomon-Preis e nel 2009 il

Cornell Capa Infinity Award. Dal 2017 dirige  il Centro Internazionale di Fotografia, all’interno dei Cantieri Culturali della Zisa, a Palermo.

mappa