Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
mappa
immagine

Scuola. Dal prossimo anno iscrizioni online per asili nido e scuole infanzia

(data pubblicazione 27 Dicembre 2019)

Dal prossimo anno le iscrizioni agli asili nido e alla scuola dell'infanzia si potranno fare direttamente da casa online attraverso il portale della scuola del Comune di Palermo. E’ questa la sintesi di una conferenza stampa che si è svolta oggi pomeriggio a Palazzo delle Aquile, presenti, tra gli altri, il sindaco Leoluca Orlando e l’assessora alla scuola, Giovanna Marano.

L'avvio della nuova procedura è fissata per l'inizio del 2020. Dal 2 al 31 gennaio saranno aperte le iscrizioni per gli asili nido e dal 7 al 31 gennaio  quelle per le scuole dell'infanzia comunali per l'anno scolastico 2020-2021.

Per inoltrare le istanze, gli interessati dovranno accedere al portale scuola dal sito del Comune (www.comune.palermo,it)  o digitando: https://portalescuola.comune.palermo.it e cliccando su ‘Servizi on line’ dal menù principale.

Per gli utenti privi di strumentazione informatica sarà attivo un servizio di assistenza alla registrazione e alla compilazione della domanda presso le quattro sedi U.D.E. che si trovano in via Lincoln 121, via Paratore 13, via Galilei 36 e via Germania 8, il martedì e il giovedì dalle ore 9.00 alle 12.30 e il mercoledì dalle 15.30 alle 17.30 e presso la sede dell’assessorato alla Scuola, in via Notarbartolo 21/A . solo dalle 15,30 alle 17,30 di ogni mercoledì.

“Il riconoscimento internazionale di Palermo come città educativa – ha dichiarato il sindaco Orlando – è la conferma del buon cammino della città che mette innovazione e tecnologia al servizio di una migliore qualità della vita ed, in questo caso, a partire dalle giovani generazioni e delle loro famiglie”

“L’iscrizione on line – ha dichiarato l’assessora Giovanna Marano - consente di facilitare ed agevolare il rapporto tra famiglie ed amministrazione comunale. Il nuovo portale della scuola apre ed agevola un canale di comunicazione più intenso ed attento a raccogliere  esigenze e bisogni sul fronte educativo”.

Ecco come fare per inviare la domanda online

Registrazione al portale scuola

Dal Portale scuola-Servizi on line si dovrà accedere al servizio di iscrizione on line previa  una registrazione. E’ sufficiente inserire le credenziali in possesso del cittadino. Si potranno utilizzare quelle già ottenute per altri servizi web del Comune di Palermo come quelle del  cassetto tributario.

In caso contrario occorrerà effettuare una nuova registrazione per ottenere un codice utente e una password. Con le credenziali si entrerà nello sportello del cittadino, dal quale sarà possibile compilare l'istanza di iscrizione oppure visionare le pratiche concluse o salvate in bozza.

Compilazione della domanda

Cliccando sulla voce ‘Istruzione e infanzia’ si avvierà la pratica di iscrizione, suddivisa in due categorie: ‘Asili nido’’ e ‘Scuole dell’infanzia’.  Basterà selezionare la voce desiderata e compilare il modulo inserendo gli allegati richiesti.

L'utente, inoltre, potrà scegliere la sede della scuola di preferenza tra quelle elencate sul sito in base alla circoscrizione di residenza, alla attività lavorativa di uno dei genitori, alla residenza dei nonni oppure potrà scegliere una sede dove un fratello/sorella frequenta un istituto comprensivo o superiore.

La richiesta di iscrizione potrà anche essere sospesa per poi proseguire successivamente senza avere perso nulla della prima fase di registrazione online.

Invio iscrizione

Inserite le informazioni richieste e visualizzata la domanda compilata si potrà, quindi, salvare la pratica e inviarla all’amministrazione. Si otterrà, poi, una ricevuta ufficiale con il numero di protocollo assegnato dal sistema. Il sistema non prevede nessuna priorità rispetto al giorno in cui sono state inviate le domande.

Requisiti per l'iscrizione

Scuola dell’infanzia
Si possono iscrivere ad una delle 38 sezioni delle 15 scuole dell'infanzia comunali:
- i bambini e le bambine dai tre ai cinque anni compiuti o da compiere entro il 31/12/21
- le bambine e i bambini che compiono tre anni di età entro il 30 aprile 2021, la cui ammissione  alla frequenza anticipata può essere disposta alle condizioni previste nella circolare di avvio delle iscrizioni alle Scuole dell'Infanzia comunali per l'anno 2020/2021 pubblicata sul sito Istituzionale, www.comune.palermo.it (home page – sezione “scadenze”).
Oltre alle prime iscrizioni anche le domande di trasferimento/riconferma si devono effettuare esclusivamente on line dal portale della scuola.

Asili nido
Possono accedere ai servizi dei 27 asili nido comunali:
- i minori da 0 a 3 anni (non compiuti alla data del 01/09/2020).
Possono presentare istanza anche i genitori dei nascituri, purché la data presunta del parto, certificata dal medico, avvenga entro e non oltre il 31/07/2020. Da quest'anno per i bambini che hanno diritto a frequentare il nido per l'anno 2020/21 si deve compilare il modulo di riconferma esclusivamente online. Con la medesima modalità, devono essere inoltrate eventuali istanze di trasferimento presso altri nido.

La domanda d’iscrizione va compilata da uno dei genitori o da chi esercita la potestà sul minore allegando il modello ISEE con scadenza il 30/12/2020, contenente entrambi i genitori e copia del documento di identità. In alternativa può essere allegata la Dichiarazione Sostitutiva Unica. In assenza di tali documenti non si può procedere con l'iscrizione.

Graduatorie e liste d’attesa

Scuole dell’infanzia
Alla scadenza del termine di presentazione delle istanze verrà reso noto l'elenco dei bambini riconfermati e rilevato il numero dei posti disponibili. Se le domande d'iscrizione risulteranno superiori ai posti disponibili dopo le riconferme, verrà formulata, per ciascun plesso, una graduatoria, nel rispetto di alcune priorità e secondo il criterio della maggiore età anagrafica.

I bambini che non rientreranno nei posti disponibili, saranno inseriti in lista d'attesa, che contiene, eventualmente, in coda i bambini non residenti graduati secondo i criteri sopra indicati. Se si renderanno disponibili posti nel corso dell'anno scolastico, a seguito di rinunce formali o decadenza, si procederà a nuovi inserimenti facendo scorrere le graduatorie.

La graduatoria provvisoria verrà pubblicata in ciascuna scuola entro il 2 marzo. Tutti gli eventuali ricorsi dovranno essere presentati entro e non oltre il 12 marzo. Questi verranno esaminati entro e non oltre il 23 marzo. Le graduatorie definitive saranno poi pubblicate dal 2 aprile 2020.

Asili nido
Alla scadenza del termine di presentazione delle istanze verrà reso noto l'elenco dei bambini riconfermati e rilevato il numero dei posti disponibili in ciascun nido. Se le domande di iscrizione saranno superiori ai posti disponibili, per ciascun nido si formerà una graduatoria sulla base di alcune priorità. Ai bambini in lista d'attesa verrà assegnato l'eventuale posto che si rende disponibile.

L'amministrazione comunale, previa assegnazione delle risorse finanziarie, si riserva di attivare Buoni Servizio per l'inserimento dei bambini nelle liste d'attesa presso le strutture private accreditate. Le graduatorie provvisorie degli asili nido verranno pubblicate entro il 30 marzo. Si potrà presentare ricorso entro e non oltre 10 giorni dalla pubblicazione della graduatoria. La valutazione avverrà entro 20 giorni. Le graduatorie definitive saranno, infine, pubblicate entro il 20 maggio 2020.

Ammissione alla frequenza
I bambini e le bambine che rientrano nel numero di posti disponibili in graduatoria definitiva sono ammessi alla frequenza, se l'accertamento d'ufficio delle autodichiarazioni rese all'atto dell’iscrizione dà esito positivo. I genitori dei bambini ammessi e dei minori riconfermati devono consegnare il certificato rilasciato dal pediatra sulla vaccinazione obbligatoria.

Tariffe asili nido
Al momento dell'ammissione al nido, ai genitori viene rilasciata un'attestazione di inserimento con l'indicazione della quota contributiva spettante sulla base del valore ISEE calcolato sul reddito del nucleo familiare.

mappa