Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

Flash mob contro la Buona Scuola. Il Comune aderisce

(data pubblicazione 04 Maggio 2015)

Il sindaco di Palermo e presidente Anci Sicilia, Leoluca Orlando, insieme all'assessore alla scuola Barbara Evola, aderirà al flash mob che si terrà giorno 4 maggio, alle ore 19, in piazza Ruggero Settimo, davanti al Teatro Politeama. La manifestazione, che si svolgerà contemporaneamente in varie piazze d'Italia, anticipa lo sciopero generale del 5 maggio contro i contenuti del disegno di legge 'Buona Scuola' del Governo Renzi, in corso di approvazione al Parlamento, e ha lo scopo di porre l'attenzione sugli effetti della nuova riforma scolastica. 'Oggi pomeriggio saremo in prima fila per chiedere il ritiro di questo disegno di legge che non offre alcuna garanzia qualitativa alla scuola - hanno spiegato il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore Barbara Evola -. E' una riforma che penalizza fortemente il ruolo degli enti locali, ai quali non è più riconosciuto il ruolo di coordinare le politiche educative e formative del proprio territorio, mentre privilegia quello dei singoli dirigenti scolastici che avranno, tra l'altro, la facoltà di scegliere, dagli albi territoriali, i docenti da assumere nella propria scuola. Inoltre, - hanno concluso il sindaco e l'assessore - con l'ingresso dei privati nei finanziamenti, rischia di acuire le disuguaglianze sociali, l'arretramento culturale e le differenze tra un nord, industrializzato e forte economicamente, e un sud sempre più bistrattato'. I partecipanti al flash mob, vestiti di nero e con i lumini in mano, leggeranno alcun articoli della Costituzione italiana e canteranno l'Inno nazionale.

foto