Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

RAP - 'Falso parlare di 'crepe'di bilancio che creano soltanto allarmismi'

(data pubblicazione 18 Marzo 2016)

In merito ad alcune notizie pubblicate da alcuni organi di stampa, nei giorni scorsi, su presunte crepe nel bilancio Rap, il presidente arch.Roberto Dolce sull'argomento precisa: 'Non confondiamo le crepe con le 'microfessurazioni.' Quanto affermato circa un saldo economico negativo nel bilancio 2015 non trova alcun riscontro nella contabilitÓ aziendale. Sul piano tecnico l'iter formativo del bilancio consuntivo 2015 Ú in corso, ma puˇ giÓ escludersi un risultato di esercizio, incluse imposte, in perdita. Solo a titolo di corretta informazione appare opportuno evidenziare che l'IRAP non si applica a questa azienda e pertanto non puˇ influenzare in alcun modo il risultato di esercizio . Le stime previsionali trimestrali inviate al Comune, in ottemperanza alle prescrizioni del regolamento sul controllo analogo, sono rigorosamente rispondenti ai valori contabili. Il valore negativo del quarto trimestre 2015 discende dal sopravvenuto taglio del corrispettivo di 4,5 milioni,intervenuto in ottobre, in sede di definizione della Tari, deciso dal Consiglio comunale in favore dei cittadini di Palermo. Nulla volendo precisare sulla terminologia 'consuntivo' e 'preconsuntivo 'estrapolate impropriamente dal contesto in cui sono state inserite , si ritiene che tali termini risultino una lettura elementare di strumenti tipici del bilancio e possono generare notizie giornalistiche,nell'agone politico, con sicuro effetto mediatico ma di converso capaci di generare effetti destabilizzanti in una azienda fatta da persone e famiglie giÓ provate da una passata esperienza 'fallimentare'. Sotto il profilo della governance aziendale tali notizie non fondate, ingenerano condizioni ambientali avverse sia all'interno, nei confronti delle proprie risorse umane e dei fornitori, sia all'esterno verso il mercato tipico di una azienda che eroga un servizio pubblico essenziale, legato all'ambiente, di primaria rilevanza per una comunitÓ. Questo CdA in continuitÓ con la politica aziendale di sviluppo e rilancio giÓ attuata si impegna a garantire l'equilibrio economico finanziario effettuando altresÝ i necessari investimenti per incrementare la produttivitÓ migliorando la qualitÓ del servizio erogato nell'ambito del vigente contratto con l'amministrazione comunale. A fargli eco gli assessori Luciano Abbonato e Sergio Marino che nel condividere le affermazioni del presidente della Rap assicurano ai lavoratori tutti e ai cittadini che l'azienda Ŕ stata condotta dal vecchio CDA con l'obiettivo del contenimento dei costi e del pareggio di bilancio. Obiettivi che risultano perseguiti anche dai documenti finanziari ufficiali.