Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
mappa
immagine

Mozart - Haydin

(28 Luglio 2017)

Il programma estivo prende il via da piazza Ruggero Settimo e prevede ventisette concerti  e ben nove sedi coinvolte. I concerti si svolgeranno anche a Pozzallo, Segesta, Gibellina, Terrasini e Taormina. L'Orchestra Sinfonica Siciliana aumenta notevolmente gli appuntamenti fuori dalla sua sede, si sposta in tre province, confermandosi espressione artistica e musicale a servizio dell'intera isola, Uto Ughi ed Ezio Bosso a Taormina, il ritorno delle opere buffe e la freschezza dell'Orchestra Giovanile Siciliana che si sposa all'etno band dei Tinturìa al Verdura.

 Venerdì 28 luglio alle ore 21, si esibirà a Palazzo Riso, l'Orchestra Sinfonica diretta da Nicola Marasco, al violino Donato Cuciniello, alla viola Vincenzo Schembri. In programma Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791), Sinfonia concertante per violino, viola e orchestra in Mi bemolle maggiore K 364  e Franz Joseph Haydn (1732-1809), Sinfonia n. 103 ("col rullo di timpani") .

Sinfonia concertante per violino, viola e orchestra in Mi bemolle maggiore K 364 di Mozart. Fu composta a Salisburgo nel 1779, di ritorno dall'esperienza parigina del compositore.  Wagner, ormai ventitreenne, ha frontato il lutto della perdita della madre, che lo traghetta nell'età adulta. Il genere concertante era di gran moda in quelle città, soprattutto Mannheim, che potevano vantare il primato in Europa, con orchestre di prima qualità sia per la presenza di virtuosi eccelsi che per ampiezza e affiatamento dell'organico. La complessa dinamica orchestrale della composizione riflette la crescente competenza tecnica dell'orchestra europea di quel periodo ed è stata fortemente influenzata dal cavalier di Saint-George che  Mozart aveva incontrato a Parigi e il cui Concerto per violino e orchestra n 5 Mozart cita nel movimento finale. E' divisa nei movimenti: Allegro maestoso, Andante e Presto. (Durata: 32').

La sinfonia n. 103 Mit dem Paukenwirbel in mi bemolle maggiore di Haydn.  E' l'undicesima delle dodici sinfonie dette di Londra, scritte da Franz Joseph Haydn.  Questa sinfonia è spesso indicata "col rullo di timpani", poiché c'è  una lunga rullata assegnata ai timpani in apertura nel primo movimento. Fu composta durante l'inverno 1794-1795. Il soggiorno a Londra richiesto dal pubblico musicale britannico, che apprezzava le opere del compositore austriaco e che lo accolse con gran favore. Il periodo trascorso a Londra si sarebbe rivelato come uno dei più felici e fertili nella vita di Haydn, che al tempo aveva già passato i sessant'anni e che poté ottenere introiti consistenti, oltreché coltivare numerose amicizie e conoscenze mondane. La prima della sinfonia avvenne  al Her Majesty's Theatre il 2 marzo 1795, come parte di una serie di concerti intitolata Opera Concerts. L'orchestra fu insolitamente grande per il periodo, arrivando a contare circa 60 musicisti. Alla direzione sia Giovanni Battista Viotti che lo stesso Haydn, il quale sedeva al fortepiano.  l'esecuzione fu accolta con gran favore dal pubblico e dalla critica. E' divisa nei seguenti movimenti: Adagio - Allegro con spirito; Andante più tosto allegretto; Menuetto; Allegro con spirito. (Durata: 30').

Biglietti al Botteghino del Politeama Garibaldi e un'ora e mezza prima dello spettacolo a Palazzo Riso. Info: biglietteria@orchestrasinfonicasiciliana.itwww.orchestrasinfonicasiciliana.itvivaticket.it, 091 6072532

Prezzo biglietti: 10 ¤, comprensivo di degustazione di vino

Maggiori informazioni sul sito dell'Orchestra Sinfonica Siciliana

mappa
foto foto foto foto foto foto