Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
immagine

A testa sutta

(dal 03 Novembre 2018 al 04 Novembre 2018)

Il 3 novembre alle ore 21:30 e il 4 novembre alle ore 18:30, al Teatro Ditirammu, andrà in scena "A testa sutta".

A Testa Sutta è il primo testo di Luana Rondinelli che vede protagonista una figura maschile; come per i testi precedenti (Taddrarite e Giacominazza), palcoscenico è la Sicilia e il siciliano la lingua della scena.

Il paesaggio è quello delle palazzine popolari, velenose come alveari e fitte di complice vivacità, che si snodano nel chiasso dei bambini di strada fino a raccontarci di due personaggi opposti ma complementari: U biunnu, bambino affetto dal “candore del cuore” e suo cugino, il mafiosetto del quartiere, che si è fatto carico della sua fragilità. Giovanni è abbabbasunato ed è l’ombra del cugino che lo difende e non lo fa sentire diverso.

Perché l’unica diversità che vede è che Giovanni è “biondo con gli occhi azzurri mentre lui è nero con gli occhi neri”. Giovanni racconta dei giochi da bambino, di quella conta che termina sempre prima, perché fa paura girarsi e non trovare nessuno. Non trovare suo cugino.

Giovanni racconta della gente di una zona sbiadita di Palermo che non accetta gli indifesi, perché se non sei capace a lottare è meglio non esserci, e ci accompagna a guardare a testa sutta un mondo che acquista un significato più importante.

Un dualismo perfetto tra due cugini, i piedi e la testa, la testa e i piedi: un gioco che se lo si fa in due non si cade mai, anche se all’improvviso si perde l’equilibrio…

Maggiori informazioni sul sito del Teatro Ditirammu

foto