Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
immagine

Casale, Nono & Mahler

(dal 08 Febbraio 2019 al 09 Febbraio 2019)

Dall'8 al 9 febbraio, al Teatro Politeama, si svolgerà il concerto "Casale, Nono & Mahler".

Un’opera di Luigi Nono torna a Palermo: più di mezzo secolo è trascorso dalla prima italiana di questo pezzo al teatro Massimo nell’ottobre del 1962, per la terza Settimana di Nuova Musica, scritto come Punkte per l’Orchestra Sinfonica Siciliana da poco costituita, ma diventata in breve un crogiuolo per i compositori di Nuova Musica di tutto il mondo.

Per rinverdire quella tradizione il concerto si aprirà con una novità assoluta del catanese Emanuele Casale, commissionata dalla FOSS nel 60° anniversario dell’Istituzione.

Variazioni sulle cose.  Il compositore catanese Emanuele Casale, premio progetto SIAE/Classici di oggi, le cui composizioni sono state già presentate lo scorso anno in un concerto dedicato ai contemporanei, propone questa sua opera in prima esecuzione assoluta.

Scrive il compositore: «Variazioni sulle cose è un brano quasi interamente costruito su scale, cioè quel materiale sonoro che solitamente ha un'utilità più teorica che "musicale" in senso stretto.

L'idea di base e, allo stesso tempo, la sfida era quella di ottenere scale in continua trasformazione e nel contempo tentare l'avvicinamento a una sonorità intimista e poetica, come a voler ritrovare una presunta "bellezza perduta" nel primo movimento e approdando poi all'ironia e all'espressione ludica nel secondo movimento.”

Canti di vita e d’amore: sul ponte di Hiroshima per soprano tenore e orchestra.

Sul ponte di Hiroshima, su testo tratto da Essere o non essere – Diario di Hiroshima e Nagasaki di Günther Anders; Djamila Boupacha su testo tratto da Esta Noche di Jesús López Pacheco; Tu su testo tratto da Passerò per Piazza di Spagna di Cesare Pavese. «Intolleranza 1960 è il destarsi della coscienza di un uomo, che, ribellatosi a una costrizione del bisogno – emigrante minatore –, ricerca una ragione un fondamento umano di vita, per cui “all’uomo un aiuto sia l’uomo” (Brecht).

Questa tematica si sviluppa in Sul ponte di Hiroshima – Canti di vita e d’amore, composti nella primavera del ’62, su commissione del Festival di Edinburgo, come possibilità dell’amore nella coscienza della realtà di oggi (“no more Hiroshima” – la lotta antifascista e anticolonialista in due episodi, Spagna e Algeria) come risultante necessaria nella lotta
per la vita di oggi».

Sinfonia n. 4 in sol maggiore. La Sinfonia n. 4 in Sol maggiore con soprano solista di Gustav Mahler fu composta fra il 1899 ed il 1901, anche se il quarto movimento è un lied per soprano originariamente scritto nel 1892, Das Himmlische Leben (La vita celeste), tratto da Des Knaben Wunderhorn; tale canzone presenta la visione che un bambino ha del Cielo.

È in quattro movimenti ed è la sinfonia mahleriana che prevede l'organico orchestrale più ridotto. Nella sua forma definitiva la sinfonia è divisa in quattro movimenti:Bedächtig, Nicht eilen, recht gemächlich 4/4 (Riflessivo, Non affrettato, Molto comodo); Im gemächlicher Bewegung, 3/8 (Con movimento tranquillo, Senza fretta); Ruhevoll (poco adagio) 4/4; Sehr behaglich "Das himmlische Leben" 4/4 (Molto comodamente "La vita celeste") per soprano solo da "Des Knaben Wunderhorn". (Durata: 54')

Biglietti al Botteghino del Politeama e un'ora e mezza prima del concerto: 12-25 euro. Info: 091 6072532/533 biglietteria@orchestrasinfonicasiciliana.it  - vivaticket

Maggiori informazioni sul sito dell'Orchestra Sinfonica Siciliana

foto foto