Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

Vuci di Natali - Chiesa di Santa Caterina Da Siena - Borgo Ulivia

(05 Gennaio 2015)

Natale è la Città! Il progetto Vuci di Natali intende portare il teatro nella forma di narrazione cuntata e cantata nei mercati storici palermitani o davanti alla cappelle votive del centro storico della città, in un percorso itinerante non annunciato, ma che possa piacevolmente 'sorprendere' l'avventore casuale del mercato o del quartiere per offrirgli una piccola pausa di poesia. Vogliamo narrare, nella trascrizione originale dell'autore, il Viaggiu dulurusu di Maria Santissima e lu Patriarca Giuseppi in Betlemmi, testo scritto da Binidittu Annuleru intorno alla metà del Settecento che narra la storia di un ipotetico viaggio in nove giorni fatto da Maria e Giuseppe (dall'editto di Cesare alla nascita del Bambino) per poi concludere con suoni, balli e canti di festa. Due attori e tre musicisti in un mercato o per strada per narrare i nove quadri che compongono la storia, facendo tappa in più stazioni. Lo spettacolo, composto da antiche nenie, novene e suoni ballabili, seguirà la tradizione dei canti degli orbi, cantastorie e suonatori ciechi ambulanti che, attraverso testi poetici dialettali di argomento religioso, raccontavano e cantavano storie di santi, canti di Natività e Passione, davanti a un'edicola votiva addobbata, o davanti a un altarino con l'immagine del presepe, o in casa del devoto committente che alla fine della sunata offriva ai suonatori e ai presenti, vino, ceci e dolci tipici natalizi. Il progetto di lavorare su una performance breve, diretta e offerta senza mediazione al pubblico occasionale, con canti della tradizione musicale siciliana, nasce dall'interesse di riscoprire e riproporre un viaggio musicale nelle pastorali e nei repertori del Natale in Sicilia. L'obiettivo non è soltanto quello di ricostruire tale dimensione, o di narrare il viaggio che portò alla nascita del Bambino, ma anche quello di proporre un viaggio a ritroso nella memoria attraverso la valorizzazione di alcuni testi e canti della tradizione popolare musicale natalizia che oggi rappresentano un patrimonio storico-culturale sconosciuto alla maggior parte della popolazione. Lo spettacolo arricchirà il senso sia artistico che religioso della festa del Natale costituendo un mezzo eccellente capace di coniugare la vivacità della cultura, delle tradizioni e della religiosità. Attori: Salvo Dolce e Lucrezia Scilla. Luogo : Chiesa di Santa Caterina Da Siena - Borgo Ulivia Manifestazione organizzata da FederTeatriSicilia Teatri Privati Palermo