Comune di Palermo - Accade a Palermo - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su Google+ mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Accade a Palermo - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
immagine

Paolino Canzoneri con "No/Stress" - Le vie dei tesori

(dal 03 Marzo 2017 al 04 Marzo 2017)

Nell’ambito della prima Biennale Arcipelago Mediterraneo di Palermo,dal 3 al 4 marzo alla chiesa di San Giovanni dei Napoletani si terrą "Paolino Canzoneri con “No/Stress” - Le Vie dei tesori

Erogazione libera: 1 euro per il restauro di un monumento

Dieci scrigni di luce, arte e musica accoglieranno di notte – dalle 20 alle 24 – i visitatori nel centro storico, grazie a Le Vie dei Tesori. I dieci luoghi, legati all’identitą mediterranea della cittą, alle sue stratificazioni e incroci di culture, saranno aperti dalle 20 alle 24. L’Oratorio di San Lorenzo con gli stucchi di Serpotta e il “clone” della Nativitą trafugata, capolavoro di Caravaggio in fuga nel Mediterraneo; San Giovanni dei Napoletani, una delle chiese delle Nazioni “straniere”; il Museo delle Marionette e le collezioni di opere del Sud del mondo; Palazzo Bonocore, nella piazza simbolo della cittą; la Biblioteca comunale, che racconta la storia del Mediterraneo; l’Archivio Storico comunale sorto su una sinagoga ebraica; le terrazze del SS. Salvatore con la vista sulle cupole di notte; la chiesa di San Giorgio dei Genovesi, che racconta la presenza di un’altra grande nazione marinara a Palermo; la chiesa del Piliere, che richiama la spagnola Madonna del Pilar; il Conservatorio, custode da 400 anni della complessa identitą musicale della cittą. Si accederą attraverso “porte di luce”, installazioni d’arte curate da Sinergie Group, create da Luca Pulvirenti. All’oratorio di San Lorenzo la mostra Nativitą di Daniele Franzella ispirata alla Nativitą trafugata di Caravaggio. Fuori percorso, ma aperta all’Oratorio di San Mercurio la mostra Sacrosanctum, 16 opere di arte contemporanea ispirate al sacro. Tre luoghi saranno riempiti da architetture sonore realizzate da altrettanti musicisti, ispirate all’incontro di sonoritą multiculturali: dal 3 al 4 marzo alla chiesa di San Giovanni dei Napoletani dalle ore 20:00 alle ore 24:00 - 1 EURO.

I visitatori verseranno 1 euro a titolo di erogazione liberare per sostenere il restauro di un bene della cittą che sarą individuato attraverso una consultazione sulla pagina Facebook del Festival LE VIE DEI TESORI, che ha 30 mila follower.

I SITI

  • Chiesa di San Giovanni dei Napoletani
  • Chiesa di San Giorgio dei Genovesi
  • Oratorio di San Lorenzo
  • Museo delle Marionette
  • Il Conservatorio di musica
  • Biblioteca comunale
  • Archivio storico comunale
  • Palazzo Bonocore
  • SS. Salvatore
  • Chiesa del Piliere

allegato
foto